nuovo
Potenzia l'assistenza e fai crescere le vendite con il nostro nuovo chatbot AI. Vedi come >>>.
eDesk logo

Quanto costa un sito web di eCommerce nel 2024

Contenuti

Se stai pensando di trasferire il tuo negozio tradizionale online, di muovere i primi passi nel mondo dell’eCommerce o semplicemente di verificare che non stai spendendo troppo, esaminare il costo di un sito web eCommerce ti aiuterà a fare i conti con le tue spese generali più importanti. Diamo quindi un’occhiata a quanto costa un sito web eCommerce da costruire e gestire nel 2024.

 

What to consider when assessing the cost of an eCommerce website

Le parti di un sito web sono tantissime e ognuna di esse incide sul costo complessivo. Sapere in anticipo quanto vuoi spendere può aiutarti a decidere quale piattaforma è la scelta migliore per te e quali aggiunte potrai permetterti. Senza un budget chiaro, è facile che tu finisca per spendere troppo.

Rispondiamo subito alla domanda:

Il costo totale per l’hosting di un sito web eCommerce nel 2024 può essere compreso tra i 40 e i 4000 dollari al mese, oltre a 1.500 – 30.000 dollari di spese di configurazione del sito web.

Perché una gamma così ampia?

Senza conoscere le dimensioni del tuo catalogo, la personalizzazione richiesta, le tue vendite annuali e le tue esigenze generali, è impossibile creare un preventivo preciso.

I piccoli negozi di eCommerce potrebbero cavarsela utilizzando temi gratuiti per Shopify e plugin minimali. I negozi di e-commerce più grandi avranno bisogno di personalizzazioni e di funzioni di hosting aggiuntive come la sicurezza e la ridondanza.

Ma non preoccuparti. Di seguito ti illustreremo le opzioni per ogni spesa che dovrai affrontare e ti mostreremo dove potrai risparmiare qualche soldo e dove probabilmente vorrai spendere di più.

 

Your time is a cost

Il tempo è denaro, quindi il costo più significativo del tuo sito eCommerce può essere, in alcuni casi, il tempo speso per configurarlo.

L’utilizzo di un software di eCommerce specifico come Shopify ti farà risparmiare tempo. Invece di passare il tempo a collegare programmi diversi, a progettare carrelli di pagamento da zero e a personalizzare ogni pagina di prodotto, puoi dedicare il tuo tempo prezioso a compilare un tema pre-progettato.

Le piattaforme eCommerce dedicate includono anche l’assistenza e la manutenzione continua per mantenere il tuo negozio attivo e funzionante.

Secondo le nostre stime, un sito di e-commerce di base può richiedere un minimo di 100 ore per essere creato da zero. Questo non include l’aggiunta di singoli annunci di prodotti. Un sito web di livello aziendale può richiedere fino a 200 ore.

 

Webhosting costs for your eCommerce site

Dovrai investire in un’architettura dietro le quinte per il tuo sito web. Questo include un nome di dominio (l’indirizzo web dove risiede il tuo negozio), un web hosting (dove vengono memorizzati i tuoi dati) e un certificato SSL (la sicurezza del tuo sito web).

A seconda della piattaforma di e-commerce che deciderai di utilizzare, parte di questa architettura potrebbe essere inclusa nel costo. Ad esempio, le soluzioni SaaS (come Shopify o BigCommerce) includono l’hosting e puoi acquistare il tuo nome di dominio tramite loro.

Le soluzioni self-hosted (come WooCommerce self-hosted) richiedono un investimento in una soluzione di hosting separata. Le soluzioni self-hosted richiedono anche una maggiore competenza tecnica per l’implementazione, in quanto dovrai installare il software di eCommerce sul tuo server.

 

Small to medium-sized businesses

  • Domain name: $10 – $20 per year
  • Web hosting  (SaaS solution): $29 – $250/month
  • Web hosting (Self-hosted): $2.99 – $200/month

 

Enterprise businesses

Per un sito molto frequentato, con migliaia di visitatori giornalieri, i requisiti di sistema aumentano. Avrai bisogno di una maggiore ridondanza, della capacità di ospitare molto traffico senza diminuire il tempo di caricamento delle pagine e di una maggiore sicurezza.

I costi per l’hosting possono variare, ma aspettati di pagare più di 1000 dollari al mese.

 

Software costs for your eCommerce website

Ogni sito di e-commerce ha componenti simili: pagine di prodotti, gestione dell’inventario, carrelli e pagine di pagamento. La creazione di queste funzionalità richiede tempo, competenze e sforzi, quindi la maggior parte delle aziende di eCommerce si affida a una soluzione SaaS appositamente creata per l’eCommerce.

Small to medium-sized businesses

Nella fascia bassa, alcune offerte di eCommerce SaaS partono da circa 20-30 dollari al mese e offrono piani diversi in base al volume di vendite e alle funzionalità di cui hai bisogno. Ecco un rapido confronto di alcuni dei più popolari software di eCommerce:

  • Cost of a Wix eCommerce site: to run an eCommerce site on Wix, you’ll need their Business Basic plan, at a minimum, which runs you $13/month when paid annually. This includes hosting and a free SSL certificate but does not include additional features such as customized reports, support for multiple currencies, automatic sales tax calculation and more. 
  • Cost of a Shopify eCommerce site: basic Shopify, their lowest pricing tier, is $29/month when paid annually. This includes hosting and a free SSL certificate but does not include additional features such as calculation of duty and import tax and custom pricing by market.
  • Cost of a BigCommerce eCommerce site: a standard BigCommerce website is $29.95/month, paid monthly or annually.  This includes hosting and a free SSL certificate. For stores with sales over $50k annually, you’ll need their Plus plan at $79.95/month.

 

Enterprise businesses

Più il tuo sito di eCommerce è personalizzabile, più il costo di installazione sarà elevato. Tuttavia, le grandi aziende con un catalogo di prodotti ampio e diversificato o con percorsi di acquisto unici, come gli ordini all’ingrosso, dovranno investire in una piattaforma più configurabile.

Queste piattaforme (come Magento) non sono progettate per essere installate dal proprietario medio di un’azienda, poiché richiedono competenze di codifica e sviluppo. Ci sarà un costo aggiuntivo di configurazione associato allo sviluppo del tuo sito eCommerce, oltre a un costo continuo per la manutenzione e l’aggiornamento del sito.

  • Setup cost = $5000 and up
  • Monthly cost = approx $2000/month

 

Cost of eCommerce Website Design

Ora che hai un sito eCommerce ospitato su un dominio, dovrai dargli un aspetto gradevole. Questo include la scelta di un layout, l’aggiornamento del branding, il caricamento di foto glamour dei tuoi prodotti e la progettazione del flusso generale del tuo sito web.

Puoi scegliere di lavorare con un modello o un tema esistente oppure di progettare un sito web personalizzato che sia unico per il tuo negozio.

 

Lower cost designs

La maggior parte delle piattaforme SaaS dispone di negozi di temi e modelli che puoi facilmente applicare al tuo sito. Offrono pagine di prodotto pre-progettate e layout di pagina facili da aggiornare.

Potresti anche trovare qualche tema temi gratuiti per i software più popolari come Shopify e BigCommerce. Tuttavia, questi modelli potrebbero non essere perfetti per la tua attività e l’utilizzo di uno dei modelli più popolari potrebbe non essere sufficiente per far risaltare il tuo negozio. Prendi in considerazione la possibilità di investire in ulteriori personalizzazioni per assicurarti di ottenere esattamente ciò di cui tu (e i tuoi clienti) avete bisogno.

  • Website Design = $0 – $250 
  • Customization Costs = $1,000 — $5,000

 

Higher cost designs

Per dare al tuo sito un vantaggio competitivo, puoi optare per un design personalizzato, completo di funzionalità personalizzate. Sicuramente ha un costo, ma può essere una svolta per le aziende più grandi che hanno requisiti aggiuntivi e un pubblico sufficientemente ampio per sostenerli.

  • Custom Website Design = $5000 and higher

 

Payment processing software costs for your eCommerce websites

Anche se non si tratta di un costo iniziale, l’elaborazione dei pagamenti è una spesa che dovresti includere nella tua pianificazione. Le diverse piattaforme offrono diverse opzioni di elaborazione, ognuna con il suo costo.

Ecco alcune delle opzioni di pagamento dei siti di e-commerce più popolari:

  • PayPal or Stripe for WooCommerce: 2.9% + $0.30 for transaction
  • Shopify Payments for Shopify: – between 2.4% – 2.9% + $0.30, for Basic Shopify and 2.4 +$0.30 for Advanced Shopify, plus an additional 2% per transaction for third-party payment gateways.
  • PayPal or Stripe for BigCommerce:– between 2.4% – 2.9%, depending on your BigCommerce plan + $0.30 per transaction

 

Search Engine Optimization (SEO) costs for your eCommerce website

Se costruisci il sito web più bello, ma nessuno riesce a trovarlo, la tua attività non avrà successo. Ecco perché è importante costruisci il tuo sito di commercio elettronico tenendo conto della SEO. È molto più facile iniziare con un sito ottimizzato e costruire su di esso, piuttosto che cercare di organizzare i contenuti dopo che il sito è già stato costruito. Le funzioni SEO integrate nel tuo progetto possono farti risparmiare denaro in futuro.

La maggior parte delle agenzie SEO richiede una commissione mensile.

  • SEO agency cost: $2,500 – $10,000 per month. 

 

Additional software and plugins

Ci sono molti altri strumenti e servizi che puoi sfruttare per far risaltare il tuo sito di e-commerce. Ecco alcune idee di strumenti aggiuntivi che potresti includere nel tuo budget:

  • CRM: Customer Relationship Management software (CRM) is a database that organizes and stores all of your customer information. It can help improve your marketing efforts through personalization. 
  • Search functionality: adding additional search functionality to your store may require a plug-in, but your customers will be able to find products much more easily. 
  • Abandoned Cart Saver: other extensions, like an abandoned cart saver, can add to your total monthly cost, but they also can increase your conversion rate by pulling potential customers back to complete their order.

 

Content costs for your eCommerce website

Potresti scrivere tu stesso il testo e creare le immagini per il tuo sito web. Ma come abbiamo detto all’inizio dell’articolo, il tempo è denaro. Che tu ci dedichi del tempo o decida di esternalizzare, i tuoi contenuti hanno un costo.

Se stai esternalizzando la creazione di contenuti, i costi includono:

  • Copywriter for website text including product descriptions and blog posts
  • Professionally taken product images
  • Creation of multimedia and videos

 

Il costo dell’assunzione di un creativo varia enormemente, ma dovresti aspettarti di pagare almeno un paio di centinaia di dollari al giorno. Assicurati che i tuoi brief siano ampi e dettagliati per garantire un risultato positivo.

 

So, how much does an eCommerce website cost overall?

Il costo totale di un nuovo sito web eCommerce sarà compreso tra i 50 e i 3000 dollari al mese più le spese di installazione. Ma possiamo suddividere ulteriormente la questione.

 

Piccola/media impresa

Impresa

Tempo

>100 ore

>200 ore

Web hosting

$29 – $250/mese

$1000/mese

Software eCommerce

$20 – $100/mese

$2000/mese + $5000 di setup

Creativo

$0 – $1000 di configurazione

>5000 dollari di configurazione

Elaborazione dei pagamenti

2,9% + 0,30$/transazione

2,4% + 0,30$/transazione

Setup totale

$0 – $1000 + il tuo tempo

>$10000 + il tuo tempo

Costi totali mensili

$50 – $350/mese + spese di transazione

$3000/mese + spese di transazione

 

Quando inizi a creare un sito web di e-commerce, è probabile che ti servano solo le basi. Ma questo cambia nel tempo. Con l’aumento delle vendite, investi in infrastrutture e design migliori per assicurarti che il tuo sito sia migliore della concorrenza. Dopotutto, per fare soldi ci vogliono soldi.

Proteggi l’investimento occupandoti dei tuoi clienti e trasformandoli in fedeli ambasciatori del tuo marchio. Semplifica la fornitura di un ottimo servizio clienti con eDesk e provalo subito gratuitamente.

 

Sapevate che l’anno scorso oltre il 60% degli acquisti al dettaglio online negli Stati Uniti è stato effettuato tramite Amazon? Il dominio di Amazon sul commercio elettronico è ben consolidato, con 9,1 milioni di venditori Amazon attivi in tutto il mondo e una media di 66 mila ordini al giorno. I venditori più recenti potrebbero chiedersi come fare per ottenere più vendite su Amazon in un ambiente così competitivo.

La verità è che possono assolutamente farlo, perché la quota di mercato in crescita di Amazon offre molte opportunità. Abbiamo stilato questo elenco di 14 mosse rapide e strategiche per aiutarvi a migliorare il vostro gioco e a vendere di più su Amazon.

1. Ricerca di parole chiave

Avere le parole chiave giuste può essere una delle tattiche più importanti per raggiungere il vostro pubblico di riferimento. L’obiettivo è utilizzare le parole chiave più comuni nelle ricerche dei vostri prodotti, ma l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) è un gioco in continua evoluzione. Ciò significa che le parole chiave utilizzate con successo in passato potrebbero non essere altrettanto efficaci con gli algoritmi aggiornati dei motori di ricerca.

I termini utilizzati dai clienti per trovare i prodotti cambiano ogni giorno e sono influenzati da fattori stagionali, culturali ed economici. Per questo motivo, è importante rimanere al passo con le ultime tendenze SEO e assicurarsi di gettare un’ampia rete quando si implementano le parole chiave per ciascun annuncio di prodotto.

Ogni prodotto deve essere ottimizzato con il maggior numero possibile di parole chiave pertinenti, anche centinaia! In questo modo avrete le migliori possibilità di far trovare i vostri prodotti ai clienti, aiutandovi a vendere di più su Amazon.

Gli strumenti di ricerca delle parole chiave di Amazon, come Helium 10, SellerApp, Jungle Scout e AMZ One, possono aiutarvi a generare un elenco di parole chiave correlate con il volume di ricerca, il livello di concorrenza e altre metriche utili, rendendo più facile la scelta delle parole chiave migliori per l’inserimento dei vostri prodotti.

2. Utilizzare uno strumento di repricing per ottenere più vendite su Amazon

Quando si tratta di concludere l’affare e di concludere una vendita, il prezzo è un fattore decisivo per molti clienti. In qualità di venditore su Amazon, si vuole sempre essere sicuri di fissare un prezzo competitivo per i propri prodotti, ma allo stesso tempo non si vuole perdere il proprio margine!

L’ utilizzo di un software di repricing può essere d’aiuto in questo senso. Il software di repricing automatizza il processo di determinazione dei prezzi in tempo reale, assicurando che i vostri prezzi rimangano in linea con quelli della concorrenza e con le fluttuazioni del mercato, mentre voi ottenete più vendite su Amazon.

Il software di repricing ha anche molte funzioni personalizzabili che consentono di impostare i prezzi a livelli ottimali per favorire le vendite, senza compromettere i profitti. Vale la pena di fare una prova per vedere come può aiutare ad aumentare le vendite.

3. Ottenere più recensioni su Amazon

Le recensioni online sono importanti per diffondere la fiducia attraverso il passaparola e per costruire la credibilità del vostro marchio. È anche un dato di fatto che il 72% degli acquirenti non acquisterà prima di aver letto le recensioni di un prodotto da parte di persone simili a loro, persone di cui si fidano.

Anche un prodotto forte con un ottimo marketing alle spalle deve superare la paura dell’ignoto se non c’è una prova sociale. Inoltre, le recensioni positive sono un fattore importante per decidere quali prodotti si aggiudicano la Buy Box di Amazon.

Ottenete più recensioni su Amazon incoraggiando le risposte dei vostri clienti. Il modo migliore per farlo è utilizzare un software di risposta per automatizzare il processo.

4. Fornire un ottimo servizio clienti

Il servizio clienti è assolutamente essenziale nell’e-commerce. Offrire un servizio clienti di alta qualità non solo aggiunge valore, ma aiuta a fidelizzare i clienti. Una parte importante della vendita consiste nell’assicurare al cliente che può fidarsi di voi e che la fiducia è duramente guadagnata ma facilmente persa. Fornire un buon servizio clienti per l’e-commerce è fondamentale, e impegnarsi a fornire un ottimo servizio clienti lo è ancora di più!

In qualità di venditore Amazon, è necessario essere al top del servizio clienti. La reattività, la cordialità e i processi di risoluzione rapidi e semplici sono tutti ingredienti che rendono vincente l’approccio a un ottimo servizio clienti.

Ma può essere confuso cercare di razionalizzare il tutto. Per fortuna, sono disponibili strumenti di ogni tipo per facilitare questo lavoro, come il software di helpdesk per tenere tutte le interazioni con i clienti in un unico posto. Questo vi aiuta a rispondere in modo rapido e preciso alle richieste dei clienti, in modo che questi sappiano sempre che siete al loro fianco.

5. Sfruttare gli strumenti per i venditori Amazon

La parte migliore dell’essere un venditore Amazon è che non dovete fare tutto da soli. Sono disponibili numerosi strumenti per aiutarvi a massimizzare la vostra attività e a ottenere il massimo dalla vendita su Amazon, che sia di terzi o FBA.

Dagli strumenti di repricing, al software di help desk, al software per le recensioni e persino all’assistenza per le spedizioni, oggi esistono sul mercato molti strumenti che aiutano specificamente i venditori Amazon a ottimizzare le loro inserzioni, i prezzi, i feedback, le spedizioni, il servizio clienti e persino le tasse.

Esistono molti strumenti di vendita diversi, per cui vale la pena di informarsi sulle opzioni disponibili e decidere con cognizione di causa quali scegliere per la propria azienda. Con gli strumenti giusti, potete far crescere la vostra attività più di quanto abbiate mai pensato.

6. Ottenere più vendite su Amazon con gli annunci

L’esecuzione di annunci è quasi garantita per aiutarvi a ottenere più vendite su Amazon, ma è facile limitarsi a buttare soldi e sperare per il meglio. Si può fare di meglio! Prestate attenzione alla metrica del costo pubblicitario delle vendite (ACOS), ovvero alla quantità di spesa pubblicitaria necessaria per realizzare una vendita.

Facendo pubblicità in modo più efficiente, si riduce l’ACOS e si ottiene un maggiore guadagno. Con il tempo, imparerete cosa funziona e potrete adottare una strategia per la gestione degli annunci. L’adozione di un approccio alle inserzioni Amazon basato sull’intuizione si traduce in un’attività Amazon più redditizia!

7. Ottimizzare le pagine dei prodotti

Il vecchio detto dice che l’80% dei lettori non va oltre il titolo di un contenuto. Ciò significa che una volta scritto il titolo del prodotto, avete effettivamente speso 80 centesimi del vostro dollaro.

Quando si scrivono i titoli dei prodotti, attenersi alla formula:

  • Nome del marchio
  • Nome del prodotto
  • Caratteristiche (dimensioni, colore, sesso, ecc.).

In questo modo è possibile includere le parole chiave giuste nell’ordine giusto per dire immediatamente agli acquirenti che questo è il prodotto che fa per loro.

Inoltre, anche la progettazione visiva delle pagine dei prodotti, in modo che siano pulite, semplici e facili da leggere, contribuirà a conquistare gli acquirenti. Nessuno vuole leggere una pagina ingombra. Quanto più semplice (ma informativo) e pulito è il vostro design, tanto più avrete la possibilità di conquistare quegli sfuggenti bulbi oculari!

8. Vincere la Buy Box di Amazon

Il modo più rapido per aumentare le vendite su Amazon è assicurarsi che i vostri prodotti compaiano costantemente nel riquadro di acquisto di Amazon (l’area in alto a destra di una pagina di prodotto, dove gli acquirenti possono “Aggiungere al carrello” o “Comprare ora”). Questo perché oltre l’82% delle vendite avviene attraverso questo spazio molto ricercato.

Anche se la formula esatta per vincere la Buy Box non è nota, ci sono alcuni elementi che sappiamo essere essenziali. Si tratta principalmente di metriche che dimostrano che il venditore sta fornendo una buona esperienza al cliente. Le recensioni dei clienti giocano un ruolo importante. Più recensioni positive riesce ad accumulare un venditore, più aumenta la probabilità di aggiudicarsi la Buy Box.

Oltre alle recensioni, un altro aspetto molto importante per gli acquirenti di Amazon è il prezzo! Utilizzando un software di repricing, è possibile impostare automaticamente i prezzi al livello ottimale per vincere la Buy Box e massimizzare i profitti, anche se si dispone di un enorme inventario.

9. Valutazione della salute dell’account Amazon

La valutazione dello stato di salute dell’account Amazon (AHR) è una nuova funzione che aiuta a monitorare lo stato di salute dell’account in base alla sua aderenza alle politiche dei venditori Amazon.

Vengono presi in considerazione sia i fattori negativi (come il numero di violazioni di policy non risolte sul vostro conto) sia i fattori positivi (come il vostro conto influisce positivamente sull’esperienza del cliente attraverso le sue attività di vendita).

A ogni account viene assegnato un punteggio, che viene regolarmente rivisto in quanto Amazon monitora le prestazioni dei suoi venditori. Se il vostro account non è in linea con gli obiettivi, verrete avvisati in modo da poter migliorare le vostre prestazioni. Al contrario, un buon rating AHR giocherà a vostro favore, aiutandovi a garantire ai clienti che stanno facendo affari con un venditore conforme.

10. Mantenere lo SLA di Amazon

Una parte importante dell’attività di venditore consiste nel coltivare la fiducia dei clienti. Ciò significa dimostrare loro che operate in modo trasparente e che manterrete la vostra promessa di adempimento nei loro confronti. Un modo per farlo è assicurarsi che il vostro negozio Amazon abbia un Service Level Agreement (SLA). Si tratta di una promessa ai clienti che riceveranno i loro ordini in tempo. Per quanto riguarda l’evasione, lo SLA si basa sulla capacità di evadere gli ordini aperti e sulla puntualità di spedizione e consegna.

Gli SLA aiutano a gestire le aspettative dei clienti definendo gli standard e delineando le circostanze in cui il venditore non sarà responsabile per le promesse non mantenute (ad esempio, disastri naturali che impediscono la spedizione, ecc.)

La soluzione di assistenza clienti di eDesk è progettata per avvisarvi quando il vostro SLA sta per scadere, in modo che la vostra azienda non rimanga mai senza. Un SLA aggiornato vi aiuta a mantenere la trasparenza nei confronti dei clienti, creando così un clima di fiducia che contribuisce alla loro fidelizzazione.

11. Concentrarsi su prodotti già venduti

La maggior parte degli imprenditori ambiziosi vuole sperimentare nuovi flussi di entrate, ma è importante non perdere di vista le cose che vi fanno guadagnare ora.

Raddoppiando i prodotti che già forniscono al vostro negozio Amazon un flusso di entrate affidabile, non solo soddisfate la domanda del mercato, ma vi assicurate di avere la possibilità finanziaria necessaria per rischiare su nuovi prodotti innovativi, se necessario.

Esaminate i bilanci ogni trimestre e osservate gli articoli che hanno un rendimento migliore nel vostro negozio. Pensate a come continuare a commercializzarli con annunci, parole chiave SEO e immagini aggiornate per massimizzare il loro potenziale di vendita nel vostro negozio online.

12. Sincronizzare l’inventario

L’inventario può essere un delicato gioco di equilibri. Se tenete troppe scorte per troppo tempo, dovrete pagare più del dovuto per immagazzinarle. Ma se le scorte sono troppo scarse, si perdono vendite vitali o addirittura clienti a causa dell’incapacità di soddisfare le richieste. Amazon può anche penalizzarvi se le prestazioni del vostro inventario non sono all’altezza degli standard.

Il controllo delle scorte è un aspetto che ogni venditore deve comprendere e gestire per ottenere risultati ottimali. Una gestione intelligente dell’inventario è un modo poco apprezzato per aumentare le vendite e il margine di profitto su Amazon. Fortunatamente esistono strumenti che possono aiutare. Investire negli strumenti e nei software giusti può aiutare i venditori a eliminare lo stress di bilanciare domanda e offerta.

13. Espandersi in nuovi mercati Amazon

Amazon ha attualmente 20 marketplace in tutto il mondo, tra cui Stati Uniti, Canada, Messico, Regno Unito, Francia, Germania, Italia, Spagna, Giappone, Singapore, Brasile, Australia e altri ancora.

È possibile scalare il proprio marchio entrando in alcuni di questi marketplace. Ciò può comportare l’esecuzione di ricerche di mercato per scoprire quali prodotti sono popolari in ciascun mercato e quindi il potenziamento delle operazioni di spedizione per essere in grado di spedire a livello globale.

Ma l’espansione in nuovi mercati significa anche che dovrete prendere in considerazione la lingua e localizzare le vostre inserzioni in modo che presentino la lingua locale di ciascun mercato e le parole chiave SEO nella lingua appropriata. È inoltre necessario un servizio clienti multilingue per poter assistere i clienti di vari mercati nella loro lingua locale.

Sembra complicato? La soluzione di help desk di eDesk è progettata per supportare il servizio clienti e il flusso di lavoro in più lingue, in modo che possiate espandere la vostra attività senza dover investire in spese generali per l’assunzione di un team globale.

14. Spiare i concorrenti

Ok, forse “spiare” è un po’ esagerato, ma i venditori redditizi sono sempre alla ricerca di ciò che fanno i loro concorrenti. Dovete assicurarvi di offrire l’inventario giusto per il vostro mercato ai prezzi giusti. Il software di repricing controlla questo aspetto per voi, eliminando le congetture sul prezzo corretto.

L’utilizzo dei dati ricavati dalla reportistica dell’helpdesk può anche aiutarvi a raccogliere preziose intuizioni e feedback dai vostri clienti, che vi aiuteranno a capire meglio ciò che i clienti desiderano e di cui hanno bisogno. Agire sulla base di intuizioni analitiche provenienti da report di facile lettura significa essere sempre un passo avanti rispetto alla concorrenza.

Pensieri finali

La ricerca di un aumento delle vendite del vostro negozio su Amazon non deve essere una lotta in salita. Oggi i venditori Amazon hanno a disposizione molte risorse che li aiutano a ottimizzare il loro negozio e a sviluppare una sana pipeline di vendita.

Rimanendo in contatto con la crescita della piattaforma Amazon e utilizzando gli strumenti tecnologici giusti per guidare la vostra attività, potete continuare a fare ciò che sapete fare meglio: costruire un grande marchio, conquistare clienti, fidelizzare i clienti esistenti e migliorare i vostri profitti.

Autore