5 min read

Le peggiori truffe di Amazon e come evitarle

Contents

Share this article

Per molti venditori Amazon, c’è stato un momento in cui hai le mani nei capelli e il pensiero “Sono stato truffato? Per aiutarti a superare queste minacce al tuo negozio online, abbiamo messo insieme una lista di truffe comuni su Amazon e come evitarle.

Le truffe esistono dall’alba dei tempi. Ogni giorno viene scoperta una truffa o una scappatoia più ingegnosa, quindi è essenziale prendere delle misure per proteggere il tuo business. Ogni vendita truffata è una vendita reale persa!

La truffa della consegna fallita

Questa truffa è vecchia come l’e-commerce stesso e si verifica ancora molto frequentemente. Un acquirente acquisterà un articolo online e dirà che non è arrivato e chiederà un rimborso o una sostituzione.

Of course, in some instances this may be true. However, you must take precautions to prevent refunds or replacements being given erroneously. Falling for this scam will destroy your profit and affect your feedback and metrics.

Quando spedisci oggetti costosi a un acquirente, inviali tramite affrancatura tracciabile. Questo vi proteggerà nelle controversie verificando che l’ordine è stato consegnato e quando è arrivato. Significa anche che nessun articolo può essere consegnato senza una firma al ricevimento del prodotto.

La truffa della sostituzione e del rimborso

Questa truffa di Amazon è esattamente come sembra. Un venditore invia un prodotto all’acquirente, che poi sostituisce l’articolo con uno danneggiato e chiede il rimborso. Questa truffa è più diffusa nel settore dei giochi usati.

I truffatori ordinano un gioco e, quando viene consegnato, lo scambiano con uno graffiato o rotto, poi lo restituiscono perché non funziona. Questo è complicato perché è impossibile provare che il prodotto funzionava prima di inviarlo. Potresti arrivare all’estremo di registrarti mentre suoni e pubblicarlo. Questo non è fattibile per la maggior parte dei venditori, tuttavia. Anche le foto sono prove dubbie perché la foto potrebbe non essere legittima.

Questa truffa può essere contrastata eseguendo un test di qualità, poi attaccando un adesivo a prova di manomissione . Gli adesivi sono progettati in modo che se qualcuno tenta di rimuoverli dal prodotto, si strappano. Possono essere acquistati all’ingrosso online e sono un buon indicatore se il prodotto è quello che hai spedito. Includi nella descrizione dell’articolo che hai testato la qualità del prodotto e che ha una garanzia adesiva, per dissuadere ulteriormente i potenziali truffatori.

Prima che Amazon aggiornasse la sua politica dei resi, la truffa della sostituzione e del rimborso era molto più facile da portare a termine. In un’occasione, un truffatore di 22 anni è riuscito ad ottenere 370.000 dollari con questo metodo prima di essere arrestato.

Truffe di phishing

Ilphishing (noto anche come spoofing), è quando qualcuno raggiunge fingendo di essere un’organizzazione affidabile come Amazon. Poi tentano di prendere informazioni personali da voi in modo da poter rubare i vostri soldi o addirittura la vostra identità.

I tentativi di phishing su Amazon sono abbastanza comuni, con metodi più sofisticati per estrarre dati personali che vengono costantemente sognati. Anche se sei a conoscenza del phishing, vale la pena di informarsi per evitare che il tuo business venga truffato su Amazon.

La maggior parte delle truffe phising su Amazon sono inviate via e-mail, ma alcuni truffatori usano anche messaggi di testo. I link e gli allegati nelle e-mail e nei testi di phishing contengono virus dannosi. Questi cattureranno password e informazioni private dai dispositivi utilizzati.

Inoltre, siate consapevoli delle chiamate fasulle che fingono di essere un rappresentante di Amazon che chiama per il vostro account. Non condividere nessuna informazione personale al telefono. Se ti vengono poste domande di cui non sei sicuro, dovresti interrompere la chiamata immediatamente.

Se hai ricevuto telefonate, e-mail o messaggi di testo dal suono sospetto, dovresti segnalarli subito ad Amazon.

Truffe via e-mail

Queste sono le truffe Amazon più elementari, ma anche le più efficaci.

Amazon non chiederà mai i tuoi dati personali e non elencherà l’indirizzo e-mail di un cliente o l’indirizzo di spedizione. Non fatevi ingannare da un indirizzo dall’aspetto autentico.

È importante ricordare che Amazon non ti chiede mai di effettuare il login via e-mail. Anche se l’e-mail sembra legittima, solo il login direttamente su Amazon garantirà che il tuo account rimanga al sicuro.

Truffa via e-mail su Amazon
Anche se un’email da Amazon sembra legittima, non dovresti mai accedere al tuo account via email.[Fonte]

Un malinteso comune è che se puoi vedere l’indirizzo email del mittente, deve essere genuino. Questo non è il caso in quanto tutte le email degli acquirenti vengono visualizzate nel tuo account centrale del venditore, quindi ignora tutti i messaggi inviati da email non-Amazon.

Se ricevi un’email da un acquirente, non spedire mai un articolo a meno che non appaia in “I tuoi ordini. Se un ordine non è presente nella tua lista ordini, cancella l’email e non rispondere. I truffatori inventano ordini che dicono essere avvenuti e chiedono informazioni sui dettagli del pagamento e della spedizione per indurti a dare informazioni. Allo stesso modo, se ricevete una mail di cui non siete sicuri e che ha un allegato, cancellate la mail e non aprite l’allegato.

La cattiva punteggiatura, l’ortografia e la grammatica sono indicatori che l’e-mail non è di Amazon. Naturalmente, alcuni truffatori di Amazon sono più sofisticati di altri, quindi non basatevi solo su questo. Se non sei sicuro, contatta il supporto Amazon e loro saranno in grado di verificare qualsiasi messaggio al tuo account.

Siate molto cauti sui link che ricevete per il pagamento. I pagamenti di Amazon sono sempre ospitati su uno di questi domini:

  • //payments.amazon.com
  • //autorizzare.pagamenti.amazon.com
  • //resolutioncenter.payments.amazon.com

Se c’è un link di cui non sei sicuro, non cliccarlo. Se hai cliccato da un’email spoofata o sospetta e hai inserito le informazioni del tuo account Amazon Payments, dovresti cambiare immediatamente la tua password di Amazon.com. Forse sei andato oltre e hai inserito i dettagli del conto bancario. Se questo è il caso, dovete contattare immediatamente la vostra banca.

Cosa fare se pensate di essere stati truffati

Se sei stato truffato su Amazon, contattali subito. Amazon ha alcune protezioni contro le perdite, ma queste sono ampiamente note per favorire l’acquirente se si tratta della vostra parola contro la loro. Inoltre, non sei protetto su tutte le transazioni che avvengono al di fuori delle piattaforme di Amazon, quindi è una buona idea eseguire tutte le transazioni e i messaggi all’interno del tuo account venditore.

Se sospettate di essere stati truffati non rispondete a nessun messaggio.

Evitare la confusione ottenendo una visione unica

Quando si ricevono i messaggi dei clienti da più marketplace online, dal proprio webstore e dai social media, il potenziale di confusione aumenta. I truffatori contano sul fatto di creare confusione e incasseranno se non sei sulla palla. La velocità e la precisione sono vitali quando si tratta di fornire un servizio clienti eccellente e di evitare le frodi.

eDesk connects all of your marketplaces and channels in one easy-to-use dashboard. With eDesk, all your customer queries are in one place—with related order details and conversation history.

Per saperne di più

Related Posts

See our Privacy Notice for details as to how we use your personal data and your rights.

Vedi la nostra Informativa sulla privacy per i dettagli su come utilizziamo i tuoi dati personali e i tuoi diritti.