7 min read

Come vendere su eBay per principianti nel 2021

Contents

Share this article

Con oltre 182 milioni di acquirenti, eBay è uno dei mercati online più popolari al mondo. Fornisce agli individui e alle imprese di ogni dimensione l’opportunità di connettersi con un pubblico internazionale, ma la concorrenza è anche piuttosto dura.

Per avere successo, i principianti devono capire le basi e padroneggiare abilità come l’ottimizzazione degli annunci. Questo può sembrare schiacciante, ma è qui che entriamo in gioco noi.

Vuoi sapere come vendere su eBay? Ecco tutto quello che dovete sapere in sei semplici passi.

Passo 1 – Creare un account

Questo è abbastanza semplice. Vedrai l’opzione di registrazione o di accesso nella parte superiore della maggior parte delle pagine di eBay.

Basta cliccare per registrarsi e si può creare un account. eBay ti guida attraverso il processo e ti chiede alcuni dettagli di base. Facile!

Creare un account

Se hai intenzione di vendere su eBay come un’azienda ufficiale, questa pagina offre anche la possibilità di creare un account aziendale. Anche questo è abbastanza semplice. Anche se è necessario fornire un nome ufficiale della società.

Registrare un conto aziendale

A meno che non stiate solo eliminando la spazzatura dalla vostra soffitta, questa è probabilmente l’opzione migliore per voi. Tuttavia, puoi sempre cambiare il tuo tipo di account in seguito, se ne hai bisogno.

Passo 2 – Imparare le basi

Prima di mettere in lista qualsiasi oggetto, è una buona idea acquisire familiarità con i fondamenti di eBay.

Ci sono innumerevoli risorse online e su eBay che possono aiutare, ma qui ci sono alcune basi per aiutarti a rimanere nel libro buono di eBay e prevenire eventuali perdite.

Tipi di elenchi

Quando eBay è stato creato per la prima volta, era tutto incentrato sulla vendita di oggetti usati in stile asta.

Oggi, si può ancora scegliere di mettere in lista un oggetto per dieci giorni e venderlo al miglior offerente. Ma il 91% dei prodotti eBay sono ora venduti utilizzando il prezzo fisso o le inserzioni ‘Compralo subito’. Questo significa che fissi un prezzo e spedisci un articolo nel momento in cui arriva un ordine. Lo stesso modo in cui funziona la maggior parte dei negozi online.

Quanto costa?

Capire questo non è esattamente semplice. Ci sono tutti i tipi di tariffe eBay e molte di esse sono opzionali.

Ma qui ce ne sono due che ogni venditore deve conoscere:

  • Tasse di inserimento: Questa è una tassa di inserzione che viene addebitata prima della vendita. I venditori ricevono 50 annunci gratuiti ogni mese. Dopodiché, eBay prende una tassa fissa di 35c su ogni oggetto che inserisci. Anche se se si sottoscrive un abbonamento mensile al negozio, questa tassa è ridotta.
  • Commissioni sul valore finale: Una percentuale del prezzo finale di vendita di un prodotto viene addebitata una volta che un articolo viene venduto. La percentuale dipende dalla categoria di prodotto in cui è stato inserito il tuo articolo. Più comunemente, sarà il 12,35%.

Politiche di vendita su eBay

Non seguire le regole di eBay può portare a una visibilità ridotta per le tue inserzioni e, a volte, anche alla sospensione dell’account.

Alcune regole sono di buon senso, mentre altre sono meno ovvie. Raccomandiamo di leggere le politiche di vendita di eBay quando si inizia, ma qui ci sono alcune trappole principali da evitare.

  • Non venda articoli vietati, come droghe, alcol, prodotti contraffatti o richiamati
  • Non usare immagini di prodotti prese da altri siti web
  • Non cercare di chiudere le vendite al di fuori della piattaforma eBay
  • Evitare di cancellare gli ordini dei clienti
  • Evitare le spedizioni in ritardo
  • Non ignorare i reclami degli acquirenti
  • Non elencare informazioni di contatto, link esterni o informazioni fuorvianti nelle inserzioni

Limiti del principiante

Ilimiti di vendita di eBay limitano il numero di inserzioni che un venditore può avere. Si applicano alla maggior parte dei conti, ma sono particolarmente inibitori per i principianti.

Per i nuovi venditori, il limite parte da soli dieci articoli al mese. Per questo motivo, non sarai in grado di utilizzare gli strumenti di inserzione di massa di eBay fino a 90 giorni dopo la tua prima vendita. Avrai bisogno anche di almeno dieci recensioni positive su eBay.

Questi limiti di vendita sono destinati a proteggere i clienti da frodi o prodotti di qualità inferiore. Ma una volta stabilita una storia di vendita positiva, eBay si fiderà di te per vendere di più.

Passo 3 – Compila il tuo profilo

Per apparire degno di fiducia, è una buona idea aggiungere una foto e una descrizione al tuo profilo di venditore.

Per farlo, puoi semplicemente cliccare sul tuo nome, che appare nell’angolo in alto a sinistra di eBay quando hai effettuato l’accesso. Clicca sul tuo avatar e potrai modificare i dettagli del tuo profilo.

Profilo eBay

Quando ti iscrivi a eBay, ti viene assegnato un ID utente casuale. Dovresti anche modificarlo per includere il tuo marchio in modo che gli acquirenti di eBay ti prendano sul serio.

Per farlo, vai alla scheda Il mio account ne Il mio eBay. Poi clicca su “Informazioni personali”. Qui, sarai in grado di modificare il tuo nome utente e aggiungere i tuoi account di social media.

Informazioni personali

Se vuoi davvero costruire il tuo marchio su eBay, dovresti considerare la sottoscrizione di un abbonamento al negozio. Questo è opzionale e ha un costo mensile. Ma i piani partono da soli 4,95 dollari al mese e puoi personalizzare la tua vetrina. Viene anche con dei vantaggi come le tasse più piccole.

Passo 4 – Impostare le politiche del tuo negozio

Quando si crea un’inserzione, eBay ti chiederà di compilare i dettagli relativi alla spedizione, al pagamento e alla restituzione.

Dovresti considerare attentamente queste politiche perché influenzano significativamente i costi e i profitti, così come la soddisfazione dei clienti e il feedback di eBay.

  • Opzioni di pagamento: i pagamenti gestiti da eBay sono stati recentemente introdotti per la maggior parte dei venditori. Questa piattaforma consolidata permette di offrire pagamenti con carta, Google Pay, Apple Pay e Paypal.
  • Politiche di spedizione: Qui, specifichi il tuo tempo di spedizione e i servizi di consegna che offri. Più veloce è, meglio è! Ma bisogna anche essere realistici. Il 71% degli oggetti venduti su eBay sono spediti gratuitamente, quindi cerca di offrire la spedizione gratuita se puoi. Ma se vendi oggetti grandi o pesanti, questo potrebbe essere rischioso. In questo caso, potresti considerare di offrire ai tuoi clienti la spedizione combinata.
  • Resi: Qui, dite se accettate o meno i resi. Se lo fai, dichiara per quanti giorni è disponibile e chi paga le spese di spedizione. Una generosa politica di restituzione può aumentare le vendite, la fiducia e le tue possibilità di apparire in cima ai risultati di ricerca di eBay.

Passo 5 – Scegliere prodotti redditizi

L’approvvigionamento e la determinazione dei prezzi dei prodotti è difficile. Ma sarà molto più facile se ti specializzi in una nicchia che ti appassiona. Sarai più bravo a identificare i grandi prodotti e a creare inserzioni che attraggono il tuo pubblico.

Oltre a questo, dovreste passare del tempo a fare ricerche sulle marche. Potresti anche considerare di investire in uno strumento di ricerca di prodotti, che scannerizza internet alla ricerca di prodotti redditizi nella tua nicchia.

Puoi anche fare qualche ricerca su eBay! Su ogni annuncio, puoi vedere il numero di volte che un articolo è stato venduto.

Borsa a tracolla Hello Kitty

Se fai clic su questa figura, sarai portato alla cronologia degli acquisti del prodotto. Questo offre intuizioni sulla popolarità e sui prezzi di un prodotto.

Storia dell'acquisto

Quando si tratta di reperire e prezzare i tuoi prodotti eBay, vorrai offrire un valore migliore rispetto ai tuoi concorrenti. Ma assicurati di tenere conto delle commissioni del mercato, dei costi di adempimento e di qualsiasi altra spesa che la tua azienda ha. Alla fine della giornata, si vuole ottenere un profitto.

Passo 6 – Creare e ottimizzare le tue inserzioni

Per creare un’inserzione, devi semplicemente accedere al tuo account e cliccare sul pulsante “Vendi” che appare nell’angolo in alto a destra di quasi tutte le pagine di eBay.

eBay ti chiederà di inserire un ID o un nome del prodotto, in modo da popolare automaticamente la tua inserzione.

Annuncio su eBay

In alternativa, puoi andare alla pagina di un prodotto e cliccare sul pulsante ‘vendi ora’.

Vendere ora

Se il tuo prodotto è già stato elencato prima, ti risparmierà un sacco di lavoro. Puoi semplicemente aggiungere le politiche del tuo negozio e assicurarti che il contenuto sia accurato.

Se stai creando un’inserzione da zero o se ti fai aiutare da eBay, ecco alcuni modi per ottimizzarla.

  • Categoria del prodotto: Assicurati di elencare il tuo prodotto nella categoria più rilevante o non sarà visto dal tuo pubblico di riferimento.
  • Foto: Fornire molte foto di alta qualità può aiutare ad aumentare le vendite e ridurre i feedback negativi degli acquirenti.
  • Titolo: Mentre questo dovrebbe includere alcune parole chiave, si tratta anche di attirare i clic degli acquirenti. Chiediti: cosa digiterebbero i miei clienti quando cercano questo prodotto?
  • Descrizione: Questa è la tua principale opportunità per convincere gli acquirenti a comprare il tuo prodotto! eBay raccomanda di scrivere almeno 200 parole e di includere parole chiave in tutto il testo. Questo aiuterà il tuo annuncio ad apparire in più risultati di ricerca. Suggeriamo anche di mantenere le frasi brevi e di usare diversi caratteri e formattazione per evidenziare i punti chiave di vendita.
  • Compilate tutti i dettagli che potete!
Descrizione del prodotto

Pensieri finali

C’è molto da imparare su come vendere su eBay, ma se si prende con calma e si considerano tutti questi passi, si dovrebbe essere in grado di evitare grandi errori. Una volta che ti sei stabilito come un venditore affidabile, puoi iniziare ad aumentare le tue inserzioni e guidare le vendite con le promozioni di eBay.

Related Posts

See our Privacy Notice for details as to how we use your personal data and your rights.

Vedi la nostra Informativa sulla privacy per i dettagli su come utilizziamo i tuoi dati personali e i tuoi diritti.