eDesk logo

Statistiche top di eBay per il 2024

Ultimo aggiornamento Febbraio 6, 2024 8 min da leggere
Contenuti

Condividi questo articolo

Se state cercando di acquistare un oggetto di seconda mano, di ottenere prezzi convenienti su prodotti per la casa o di fare acquisti da un venditore indipendente di terze parti, probabilmente c’è un sito web che vi viene subito in mente: eBay.

Fondato come uno dei primi mercati online in cui gli utenti potevano vendere i propri prodotti, eBay è diventato sempre più forte da allora ed è oggi considerato una delle piattaforme di e-commerce di maggior successo.

Se siete venditori eBay in erba e volete saperne di più sul funzionamento della piattaforma e su come sfruttarla al meglio, continuate a leggere le statistiche cruciali di eBay per il 2024.

Perché le statistiche di eBay sono importanti?

Uno degli aspetti più importanti (ma spesso trascurati) dell’avvio di un’attività online è la ricerca. Dal pubblico di riferimento al modo in cui gli utenti acquistano i vostri prodotti, più informazioni avete a disposizione, più facile sarà modellare il vostro negozio online.

È qui che entrano in gioco le statistiche di eBay. Dalla comprensione dei dati demografici che utilizzano eBay alla scoperta delle categorie più vendute, è possibile utilizzare le statistiche vitali per informare i prodotti, i prezzi e le strategie di marketing per far crescere il proprio negozio online.

Ad esempio, se scoprite che la maggior parte degli utenti eBay si trova in un determinato Paese, potete rendere disponibili i vostri prodotti in quel Paese. Continuate a leggere per saperne di più su questo gigante dell’e-commerce e scoprite come rendere il vostro negozio di successo utilizzando le statistiche di eBay.

La guida definitiva alle statistiche di eBay, 2024

Panoramica delle statistiche di eBay

  • Ci sono oltre 135 milioni di utenti eBay in tutto il mondo. Sono pochi i marketplace o le piattaforme che vi danno accesso a un pubblico più vasto per i vostri prodotti.
  • Il primo oggetto venduto su eBay è stato un puntatore laser rotto, acquistato per 14,83 dollari.
  • L’oggetto più costoso mai acquistato su eBay è stato un superyacht, costato 168 milioni di dollari.
  • eBay detiene una quota del 3,5% del mercato del commercio elettronico negli Stati Uniti. Non così significativa come quella di rivenditori come Amazon, ma comunque un’enorme fetta di mercato.
  • 3,67 milioni di utenti negli Stati Uniti accedono all’app di eBay ogni mese. In tutto il mondo, questa cifra sale a oltre 62 milioni di utenti.
  • Sul sito eBay sono attive almeno 1,7 miliardi di inserzioni.
  • A dicembre 2023, eBay era il secondo sito di shopping più visitato, con oltre 850 milioni di visite solo in quel mese. Amazon è il sito più visitato.
  • Nel primo trimestre del 2023, il fatturato di eBay è stato di 2,48 miliardi di dollari.
  • Nel 2023, il fatturato di eBay è stato di 10,62 miliardi di dollari.
  • Ogni mese eBay conta ben 100 milioni di visitatori unici. Si tratta di 100 milioni di potenziali visitatori delle vostre inserzioni di prodotti.
  • Più della metà(60%) del volume di merce lordo di eBay prevede un touchpoint su un dispositivo mobile, il che sottolinea l’importanza di rendere il vostro negozio mobile-friendly. Scaricate l’app di eBay e verificate che il vostro negozio sia facile da scorrere e che il testo sia ben suddiviso per renderlo più attraente per gli utenti mobili.
  • L’applicazione eBay è stata scaricata più di 599 milioni di volte sui telefoni cellulari.
  • eBay è la quarta applicazione per lo shopping più scaricata negli Stati Uniti, dopo Amazon, Walmart e Temu.
  • Nel 2023, il numero mensile di visite a eBay ha raggiunto i 2,98 miliardi.
  • eBay è al 14° posto negli Stati Uniti tra i siti più visitati, quindi potete essere certi che se vendete su questa piattaforma, c’è un’alta probabilità che i vostri prodotti vengano visti. A livello mondiale, eBay è al 44° posto tra i siti più visitati al mondo.
  • Nel 2021, 9,772 miliardi di dollari dei 10,42 miliardi di dollari di entrate di eBay provenivano dalle tariffe. I venditori devono pagare le tariffe ogni volta che vendono un prodotto sul sito, quindi è necessario tenere conto di questo aspetto nei ricavi delle vendite se si intende creare un negozio eBay.
  • eBay ha circa 11.600 dipendenti nel 2022.
  • L’applicazione di eBay ha una portata negli Stati Uniti del 33,28%.
  • In un anno eBay spende quasi 7,96 miliardi di dollari per le operazioni, la maggior parte dei quali è destinata alle vendite e al marketing.

Statistiche sui venditori eBay

  • L’80% dei prodotti venduti su eBay è nuovo, e l’88% rientra nello schema “Compralo Subito”. I “Compralo subito” sono prodotti che i clienti possono acquistare immediatamente, invece di dover fare offerte. Rimane solo il 12% degli articoli venduti all’asta. La situazione è cambiata rispetto agli inizi di eBay, quando la maggior parte delle vendite era costituita da prodotti di seconda mano, come vestiti, articoli per la casa ed elettronica, e la maggior parte dei prodotti veniva acquistata tramite una guerra di offerte.
  • Il 31% dei venditori eBay ha sede negli Stati Uniti, ma il mercato per i venditori di tutto il mondo è enorme.
  • Attualmente ci sono più di 18 milioni di venditori sulla piattaforma. Non lasciatevi scoraggiare da questa cifra impressionante: anche se ci sono molti concorrenti sul sito, l’enorme volume di venditori di successo dimostra che c’è un mercato reale.
  • Attualmente sono presenti sul mercato circa 885.000 negozi eBay, che coprono qualsiasi cosa, dall’elettronica all’abbigliamento e agli accessori.
  • 940.000 venditori eBay pubblicizzano le loro inserzioni di prodotti come “Inserzioni promosse”. Questa promozione è utilizzata su oltre 250 milioni di inserzioni. Gli utenti vedranno questi prodotti più in alto nelle ricerche e le inserzioni potranno essere promosse in altri punti del sito. Se potete permettervelo, la promozione dei vostri annunci è un modo eccellente per aumentare la vostra portata e far apparire i vostri annunci più legittimi.
  • 1 milione di venditori eBay utilizzano i pagamenti gestiti. I pagamenti gestiti fanno quello che dicono sulla scatola: permettono a eBay di gestire i pagamenti per conto vostro. I vantaggi dell’utilizzo dei pagamenti gestiti per la vostra azienda includono più metodi di pagamento per i clienti (come Apple Pay e PayPal) e operazioni semplificate.
  • Nel 2022, il reddito medio di un venditore eBay negli Stati Uniti è di 59.000 dollari e alcuni venditori arrivano a 70.000 dollari, a dimostrazione del potenziale che eBay offre ai venditori per guadagnarsi da vivere. Mentre molti venditori dedicano tutto il loro tempo alla vendita su eBay, alcuni hanno più prodotti di eCommerce, il che può essere utile per garantire un reddito costante.

Statistiche sui clienti eBay

  • La maggior parte dei venditori eBay(31%) risiede negli Stati Uniti, mentre il Regno Unito si colloca al secondo posto con il 29%. Anche se si vive al di fuori degli Stati Uniti o del Regno Unito, vale la pena spedire in questi paesi per attirare la maggior parte degli utenti di eBay. Altrimenti, rischiate di perdervi un pubblico enorme. Dopo gli Stati Uniti e il Regno Unito, la Germania si colloca al terzo posto, con il 15% degli utenti.
  • Il 49% del pubblico di eBay è composto da persone di età compresa tra i 35 e i 64 anni. Rispetto ad altri negozi di e-commerce, i giovani millennial e la generazione Z hanno scelto eBay per un numero minore di acquisti, quindi è bene tenerlo presente quando si selezionano i prodotti e si elabora la strategia di marketing. Per quanto riguarda la strategia sui social media, ad esempio, Facebook potrebbe rivelarsi migliore di TikTok per attirare i principali utenti di eBay sul vostro sito.
  • Oltre il 60% degli utenti di eBay sono uomini. Questa ripartizione dei sessi è diversa da quella di Amazon, che ha una ripartizione dei sessi quasi 50/50.
  • I clienti di eBay assegnano alla piattaforma un punteggio di soddisfazione pari a 76 su 100.

Statistiche di acquisto su eBay

  • Il 71% degli acquisti su eBay prevede la spedizione gratuita. Se state cercando un modo semplice per differenziare il vostro negozio eBay dalla concorrenza, prendete in considerazione l’offerta di spedizione gratuita. È un ottimo strumento di marketing e un modo semplice per migliorare il tasso di conversione.
  • Il numero di oggetti quotati su eBay è circa 7 volte superiore al numero di acquirenti, il che significa che c’è concorrenza tra le aziende che vendono prodotti simili per catturare il proprio pubblico di riferimento. Tra i modi migliori per distinguersi dalla concorrenza vi sono la priorità del servizio clienti, l’abbinamento del negozio di e-commerce a una strategia di social media marketing e l’utilizzo di immagini di alta qualità e di descrizioni dei prodotti ben scritte nelle inserzioni.
  • Il 70% degli acquirenti online ha recentemente effettuato un acquisto da un sito web straniero. Anche se questa statistica non riguarda direttamente eBay, dimostra che è necessario prendere in considerazione la spedizione internazionale sul mercato eBay, indipendentemente dalla propria sede.
  • Oltre il 16% dei prodotti venduti appartiene alla categoria elettronica e accessori. Sebbene possa essere allettante vendere i prodotti delle categorie più popolari, ricordate che esiste già una concorrenza significativa per queste categorie. Se state cercando di lanciarvi in una categoria popolare, fate una ricerca sui concorrenti per scoprire come differenziarvi dai migliori venditori eBay esistenti, sia attraverso i vostri prodotti che la vostra strategia di marketing.
  • Il 14% degli utenti preferisce eBay ad altri siti di e-commerce per gli acquisti transfrontalieri.

Cosa dicono queste statistiche su eBay?

Le statistiche di eBay sopra riportate dipingono un quadro di eBay come un fiorente mercato di commercio elettronico con milioni di acquirenti attivi da tutto il mondo.

Molti imprenditori del commercio elettronico in erba pensano ancora a eBay come a un mercato dell’usato, dove i venditori pubblicano vecchi abiti di cui vogliono disfarsi e gli utenti partecipano a guerre di offerte per acquistarli. In realtà, eBay è ora costituito per lo più da prodotti nuovi e la maggior parte di essi offre l’opzione “Compralo Subito”, il che significa che non è necessario fare offerte e che gli acquirenti attivi possono acquistare i prodotti immediatamente dai loro dispositivi mobili o desktop.

eBay si distingue ancora da altri giganti del commercio elettronico come Amazon per la maggiore probabilità di trovare pezzi rari o unici e meno prodotti di massa a basso costo. Questa tendenza deriva probabilmente dall’identità originaria del marketplace, quando eBay è stato lanciato come mercato dell’usato.

Le statistiche di eBay dimostrano l’attrattiva che eBay esercita su centinaia di milioni di clienti e consolidano la piattaforma come un gigante dell’eCommerce, un luogo in cui prendere assolutamente in considerazione la creazione del proprio negozio di eCommerce. L’alta percentuale di clienti della Gen X e dei boomer può essere utile per la vostra strategia di marketing e per i tipi di prodotti che vendete. L’elettronica è molto apprezzata sul sito, così come l’abbigliamento e gli articoli per la casa.

Per la maggior parte dei venditori online, un account di vendita su eBay funziona meglio in combinazione con entrate provenienti da altri settori, come un altro negozio di e-commerce. Se dovesse accadere il peggio e il vostro sito fosse temporaneamente inattivo, avreste la certezza di poter continuare a generare reddito attraverso il vostro account eBay.

Il sito offre anche infrastrutture precostituite. Non è necessario ospitare una piattaforma o progettare il tema da zero. Basta accedere e iniziare a vendere. Questo differenzia il sito da altre opzioni di commercio elettronico, come WooCommerce, che richiedono una maggiore esperienza tecnica.

La linea di fondo

Qualunque cosa decidiate di vendere su questa piattaforma di eCommerce utilizzando le statistiche di eBay, avrete bisogno di una strategia di servizio al cliente che vi aiuti a crescere. Quanto migliore è il servizio clienti offerto, tanto più è probabile che i clienti non facciano altri acquisti, ma lascino anche una recensione positiva che attiri altri nuovi clienti. Vantaggioso per tutti.

Esistono diversi modi per migliorare il servizio clienti e incrementare le vendite, tra cui ridurre i tempi di risposta, offrire opzioni self-service (come le FAQ e una knowledge base) e inviare gli ordini in tempo, o addirittura in anticipo. Per ottenere un servizio clienti migliore, con meno attività manuali e meno tempo speso a svolgere compiti amministrativi (sì, davvero), è necessario investire in un helpdesk, in particolare in un helpdesk per eBay. Grazie alla funzionalità di chat dal vivo, alla traduzione automatica in più lingue e all’automazione delle attività manuali, fornire un servizio clienti impareggiabile non è mai stato così facile. La parte migliore? Avrete molto più tempo da dedicare all’incremento delle entrate di eBay.

Cercate altri grandi contenuti come questo? Di seguito abbiamo raccolto un elenco di risorse correlate.