eDesk logo

La guida definitiva al Dropshipping su Shopify

Novembre 11, 2022 13 min read
The Ultimate Guide to Dropshipping on Shopify cover
Contents

Share this article

Quanto ne sapete di dropshipping su Shopify?

Come per ogni impresa, capire come iniziare a costruire un’attività di dropshipping è molto complicato. Tuttavia, se ben fatto, il dropshipping è un ottimo primo passo per diventare un imprenditore di successo.

Il Dropshipping vi dà la possibilità di vendere prodotti senza tenere alcuno stock o acquistare alcun prodotto prima di effettuare una vendita.

Se state pensando di iniziare con il dropshipping, questo articolo vi aiuterà a saperne di più su come funziona e su come potete sviluppare un’attività di dropshipping di successo su Shopify.

Volete garantire il successo del vostro marchio? Ottenete l’helpdesk definitivo per gli imprenditori di Shopify.

In questo articolo tratteremo:

  • Che cos’è un negozio dropshipping Shopify.
  • I vantaggi di un negozio online in dropshipping.
  • Come fare dropshipping su Shopify con successo.

Che cos’è un negozio Dropshipping Shopify?

La guida definitiva al Dropshipping su Shopify
Avviare un’attività online è più semplice di quanto si possa pensare

Il dropshipping consente di vendere prodotti ai clienti, ma in modo leggermente diverso rispetto ai metodi tradizionali. Invece di tenere l’inventario in proprio, si ricorre a un fornitore che lo tiene per voi e spedisce il prodotto ai vostri clienti.

Pagate il prezzo pieno per la fornitura scelta e poi la vendete ai vostri clienti a un prezzo leggermente superiore tramite il vostro negozio dropshipping Shopify.

Quando un cliente effettua un acquisto sul vostro sito, utilizzate queste informazioni per acquistare il prodotto da un fornitore e inserite i suoi dati di spedizione in modo che il prodotto arrivi direttamente al cliente.

Questo processo significa che non dovrete mai detenere le scorte o occuparvi della spedizione.

Il prodotto è l’aspetto essenziale di qualsiasi azienda di dropshipping, in quanto determina il modo in cui gestite il vostro negozio online, il modo in cui lo commercializzate e il vostro pubblico di riferimento.

Ti potrebbero interessare anche le 13 migliori app di live chat per Shopify.

I vantaggi dell’avvio di un’attività di Dropshipping di successo

La guida definitiva al Dropshipping su Shopify
Non è necessarioun grande capitale per avviare un’attività di dropshipping

Meno capitale iniziale richiesto

A differenza della creazione di un negozio fisico, dell’acquisto di scorte all’ingrosso e dell’affitto di spazi di stoccaggio, il modello di business del dropshipping garantisce che sia necessario un capitale molto inferiore per creare un negozio dropshipping Shopify.

Facile da avviare

Il drop shipping è facile da avviare, in quanto non sono necessarie conoscenze approfondite sui prodotti che si intende vendere nel proprio negozio Shopify. Tutto quello che dovete fare è capire dove potete ottenere un buon profitto sui prodotti e inserirli nei vostri negozi online.

Potrebbe interessarti anche leggere Shopify dropshipping: Il modello di business ideale?

Spese generali ridotte

Come già detto, quando si gestisce un’attività di commercio elettronico in dropshipping, non è necessario acquistare e detenere le scorte vendute. Ciò si traduce in costi generali ridotti, poiché il grossista si occupa di questo aspetto. Tutto ciò che dovete fare è assicurarvi che questi prodotti arrivino ai vostri clienti.

Posizione flessibile

Uno degli aspetti migliori della gestione di un proprio negozio online è la possibilità di configurare il proprio negozio Shopify da qualsiasi luogo con una connessione a Internet. Finché si può accedere al proprio account Shopify, è possibile gestire un’attività di dropshipping Shopify da qualsiasi parte del mondo.

Ampia selezione di prodotti da vendere

Quando si gestisce un’attività in proprio, si può decidere quali prodotti vendere. Il dropshipping di Shopify vi permette di selezionare i prodotti che volete vendere nel vostro negozio Shopify, purché vi aiutino a realizzare un profitto.

Facile da scalare

Uno dei maggiori vantaggi del dropshipping di Shopify è che si tratta di un modello di business facile e veloce da scalare al momento opportuno. Questa capacità di scalare facilita la crescita della vostra attività e l’aggiunta di nuovi prodotti al vostro negozio Shopify.

Scoprite le statistiche di Shopify per il primo trimestre del 2022.

Potenziali problemi con il Dropshipping

La guida definitiva al Dropshipping su Shopify
Ci possono essere degli aspetti negativi nel dropshipping

Margini di profitto ridotti

Uno dei vantaggi del dropshipping è l’assenza di inventario, che rende le spese generali estremamente ridotte. Ma significa anche che i rendimenti sono bassi.

Se si immette meno denaro nella propria attività, si ottengono meno ricavi. Pertanto, è necessario fare molti affari solo per raggiungere il pareggio.

Noterete anche che il traffico determina i vostri profitti, quindi dovrete spendere soldi per ottenere un numero sufficiente di clienti sul vostro sito web.

Ecco 4 modi per portare traffico al vostro negozio Shopify nel 2022.

Altamente competitivo

Un altro aspetto importante da considerare è la competitività del dropshipping.

Poiché il capitale necessario per iniziare è minimo, la bassa barriera all’ingresso consente un’ampia concorrenza, soprattutto nei mercati più popolari.

Potreste anche essere interessati a sapere come ottenere la vostra prima vendita su Shopify.

Inoltre, probabilmente non avrete un contratto di esclusiva con i fornitori, quindi potrebbero esserci molti concorrenti che vendono i vostri stessi prodotti.

Mancanza di controllo sulla catena di fornitura

Per una normale attività di e-commerce, potete gestire voi stessi i problemi se un cliente si lamenta della velocità di evasione, dei resi o della qualità del prodotto.

Nel dropshipping, invece, si è alla mercé del fornitore scelto. Voi dovete essere l’interlocutore del vostro cliente, ma è il fornitore che ha il compito di agire.

In caso di problemi, i mittenti di spedizioni sono intrappolati. Tutto ciò che possono fare è sperare che il fornitore si occupi del problema in questione e rassicurare il cliente che sarà risolto al più presto.

Ciò comporta anche un ritardo nella comunicazione per il cliente, in quanto il drop shipper è costretto a fare la spola tra il fornitore e il cliente. Se uno dei due è lento, la comunicazione può interrompersi e la soluzione dei problemi richiede molto più tempo.

Difficile costruire un marchio

Come per i ghostwriter o gli autori di canzoni, è difficile costruire un marchio perché il merito del prodotto va a qualcun altro.

Se i prodotti che vendete sono straordinari, i vostri clienti si concentreranno sul marchio del prodotto piuttosto che sul vostro sito web.

Come fare Dropshipping su Shopify

La guida definitiva al Dropshipping su Shopify
Come avviare un’ attività didropshipping

Avviare un’attività di dropshipping

Come per ogni nuova attività, il dropshipping richiede un impegno al cento per cento con un obiettivo a lungo termine.

Se il motivo per cui volete entrare nel dropshipping è quello di ottenere immediatamente un reddito elevato e lavorare solo part-time, dovete ripensarci.

Dovete affrontare la vostra nuova azienda con aspettative realistiche circa il tempo e l’impegno che dovrete dedicare alla vostra attività per ottenere un profitto. Avere aspettative realistiche è essenziale per non demotivarsi e rinunciare.

Quando si crea un’attività di dropshipping su Shopify con un’esperienza minima, è necessario investire molto, sia in termini di tempo che di denaro.

Tempo di investimento

A nostro avviso, l’approccio migliore per far decollare un nuovo negozio di dropshipping è quello di investirci del tempo, soprattutto se è la prima volta che create un’azienda di dropshipping.

Se investite molto tempo nella vostra attività, acquisirete una grande comprensione del funzionamento dell’azienda, essenziale per il futuro con la crescita della piattaforma di eCommerce.

Inoltre, vi assicurerà di conoscere molte informazioni sul mercato in cui vi trovate e sul vostro pubblico di riferimento, aiutandovi a prendere decisioni più informate.

Inoltre, sarete meno tentati di spendere troppo in progetti di facciata e capirete che non sono essenziali per il successo.

Le competenze apprese investendo tempo nella vostra attività vi renderanno anche un imprenditore migliore.

Naturalmente non è realistico aspettarsi di lasciare il proprio lavoro per dedicarsi a tempo pieno alla creazione di un negozio online, ma va bene così, perché è possibile far decollare un’attività di dropshipping lavorandoci al di fuori del normale orario di lavoro.

Quando la vostra attività inizierà a crescere, avrete la possibilità di iniziare a lavorarci a tempo pieno per consentire alla redditività di continuare a prosperare.

Se siete tra i fortunati che possono lavorare a tempo pieno alla vostra attività di dropshipping, allora dovreste farlo per aumentare le vostre possibilità di successo.

Potrebbe sembrare una sfida scoraggiante con un piccolo guadagno, ma è importante ricordare che l’avvio di un’attività di dropshipping vi avvantaggerà nel futuro.

Una volta che sarete riusciti ad avviare la vostra attività, la manutenzione richiederà pochissimo tempo.

Investire denaro

Se avete poco tempo da dedicare al vostro progetto, potete avere successo investendo molto denaro nella vostra azienda di dropshipping, ma di certo non è la strada che vi suggeriamo. Avrete molto più successo se farete da soli la maggior parte del lavoro.

Nelle fasi iniziali dell’attività, è importante che almeno una persona si impegni a fondo per costruire l’azienda e iniziare a generare profitti.

Se non investite il vostro tempo nell’attività, è più probabile che spendiate troppo per sviluppatori, marketer o programmatori.

Potreste anche essere interessati a Quali badge di fiducia di Shopify sono essenziali per il vostro negozio?

Scegliere un prodotto

La guida definitiva al Dropshipping su Shopify
La scelta del prodotto è un aspetto importante del dropshipping.

La seconda cosa da fare quando si avvia un’attività di dropshipping è intraprendere una ricerca di mercato essenziale e scegliere un prodotto da iniziare a vendere.

Come nel caso del lancio di un nuovo negozio al dettaglio, è importante trovare la posizione perfetta, analizzare i concorrenti e capire le tendenze.

Dovete studiare tutte le nicchie potenziali a cui siete interessati e scegliere solo i prodotti che saranno redditizi per la vostra attività.

Purtroppo, a volte può essere difficile pensare a idee per i prodotti da vendere. Per fortuna, non è necessario! Shopify crea un elenco dei prodotti di maggiore tendenza, che mette in evidenza alcune eccellenti categorie di prodotti su cui si può scegliere di investire.

Identificando una nicchia con prodotti di tendenza, si può guadagnare l’attenzione dei clienti più rapidamente senza competere con aziende dropshipping più grandi e affermate.

I prodotti di nicchia tendono ad attirare una base di clienti più appassionata e vendere a queste persone è molto più facile ed economico che creare consapevolezza per i vostri prodotti.

Alcune delle migliori categorie su cui concentrarsi come nuova azienda in dropshipping sono il fitness, i prodotti di bellezza, la moda e l’elettronica,

Ricerca sui concorrenti

La guida definitiva al Dropshipping su Shopify
Imparare cosa fanno bene i vostri concorrenti e cosa potrebbero migliorare

Ora che avete ben chiaro cosa venderete sul vostro sito web, dovete concentrarvi su chi sono i vostri principali concorrenti e identificare ciò che fanno bene.

I vostri concorrenti probabilmente contengono ottimi indizi su come raggiungere il successo e vi permettono di sviluppare un piano di marketing migliore per la vostra attività.

Se la vostra azienda ha molti concorrenti, dovreste concentrarvi solo su cinque di essi, compresi alcuni dei marchi più importanti. Se cercate di coprire troppe aziende, vi ritroverete sommersi di informazioni, alcune delle quali saranno irrilevanti.

Ecco come ricercare efficacemente i vostri concorrenti.

Eseguire una ricerca su Google

Il primo punto di partenza per la ricerca è rappresentato dai motori di ricerca. Utilizzate Google per stilare un elenco dei vostri principali concorrenti. Iniziare con termini di ricerca chiave e vedere quali sono i primi dieci risultati.

Questo metodo vi mostrerà chi sono i principali concorrenti nel vostro settore e cosa stanno facendo per promuovere i loro prodotti.

Utilizzare strumenti di spionaggio della concorrenza

Ci sono molti strumenti online che potete utilizzare per trovare e monitorare le prestazioni online dei vostri concorrenti. Alcuni strumenti di spionaggio come SEMrush offrono un elenco di informazioni sui siti web dei concorrenti, comprese le loro principali fonti di traffico, il numero di visitatori mensili e i loro profili sui social media.

Potreste anche voler imparare come ottenere più traffico sul vostro negozio Shopify.

Sfogliare i social media

La cosa successiva da fare è cercare le inserzioni di Facebook nel vostro settore per stabilire chi sono i marchi più importanti con cui siete in concorrenza.

Cercate il modo in cui i vostri concorrenti comunicano con i loro clienti, il modo in cui il loro feed è progettato e il coinvolgimento che ricevono sui loro post.

Potete utilizzare queste informazioni per scoprire nuovi modi per far risaltare il vostro marchio e migliorare la vostra presenza sui social media.

Iscriversi alle liste di e-mail dei concorrenti

Se volete che gli aggiornamenti dei concorrenti arrivino direttamente nella vostra casella di posta elettronica, iscrivetevi alla loro newsletter e date un’occhiata in prima persona alla loro strategia di marketing. Questa opzione vi permette di conoscere meglio le promozioni o le offerte che vengono fatte e potrebbe ispirarvi a fare offerte simili.

Raccogliete quante più informazioni possibili sui vostri concorrenti, sui loro prezzi, sulle descrizioni dei prodotti, sui metodi di marketing, sul sito web, sulla reputazione e, in sostanza, su tutto ciò che potete.

Organizzate le vostre scoperte in un foglio di calcolo, in modo da potervi fare riferimento quando dovete fare ammenda al vostro negozio.

Scegliere un fornitore

La guida definitiva al Dropshipping su Shopify
Scegliere un fornitore per aprire il proprio negozio online

La scelta di un fornitore di dropshipping può sembrare semplice, ma è essenziale per sviluppare un’attività di successo. Senza forniture affidabili, un’azienda di dropshipping non avrebbe prodotti da vendere e i clienti smetterebbero di visitare il sito web.

A questo punto, dovreste aver già individuato i prodotti che intendete vendere e siete certi che saranno redditizi. Il passo successivo è scegliere un fornitore che offra un servizio di alta qualità. Se si sceglie un fornitore inaffidabile, si può perdere molto tempo a pagare i rimborsi o a gestire i reclami dei clienti.

Fortunatamente, Shopify offre plugin per scoprire potenziali fornitori per il vostro negozio online, come DSers.

DSers è un marketplace che potete utilizzare per scoprire prodotti da vendere online. Potrebbe trattarsi di moda, giocattoli, elettronica o altri articoli di tendenza. Potete scoprire prodotti con un ottimo potenziale da fornitori di dropshipping di tutto il mondo da aggiungere al vostro negozio in modo rapido e semplice.

Questo plugin gestisce l’inoltro degli ordini dei clienti al vostro fornitore, in modo che non dobbiate preoccuparvi della spedizione, della gestione o dell’imballaggio delle scorte.

La parte migliore? È gratuito.

L’app DSers lavora in collaborazione con AliExpress, per permettervi di scoprire i prodotti per il vostro negozio online. Per saperne di più sui tempi di spedizione o sulla qualità dei prodotti, visitate la pagina di AliExpress.

Potrebbe interessarti anche questo elenco delle 26 migliori app Shopify per il tuo negozio nel 2022.

Create il vostro negozio di e-commerce

La guida definitiva al Dropshipping su Shopify
Costruite il vostro negozio di e-commerce

Il passo successivo per costruire un’attività di dropshipping è creare il vostro negozio di e-commerce su Shopify. Il vostro sito web Shopify sarà il centro di smistamento di tutto il vostro traffico, in quanto è il luogo in cui potete elencare i vostri prodotti ed elaborare i pagamenti.

Shopify è un ottimo sito web che consente di creare in modo semplice e veloce un sito di commercio elettronico dall’aspetto professionale, compreso il reperimento di un nome di dominio e l’aggiunta di plugin di vendita e marketing.

Per un aiuto in più, date un’occhiata al nostro articolo su come creare immagini straordinarie su Shopify.

Quando si tratta di eCommerce, è la piattaforma completa che consente di vendere in molti luoghi, in molte valute e con molti metodi di pagamento.

La parte migliore di Shopify è che non è necessario essere uno sviluppatore o un designer esperto per ottenere un sito web straordinario con Shopify. Dispone di una serie di temi gratuiti che potete utilizzare per dare al vostro negozio l’aspetto e la sensazione di una piattaforma di e-commerce professionale.

Potrebbero piacervi anche i 13 migliori temi gratuiti per Shopify per il 2022.

Scegliere la giusta struttura aziendale

La guida definitiva al Dropshipping su Shopify
Scegliete una struttura aziendale adatta al vostro marchio

Se vi impegnate per il futuro a lungo termine della vostra attività di dropshipping, dovete trasformarla in un’entità commerciale legittima. In generale, esistono due tipi di strutture aziendali da prendere in considerazione.

Impresa individuale

La prima struttura aziendale da prendere in considerazione per il vostro marchio è la ditta individuale. Questa opzione è eccellente in quanto semplice da configurare, ma non prevede la tutela della responsabilità personale.

Società a responsabilità limitata (LLC)

Un’altra opzione è la costituzione di una LLC. Questa opzione offre una maggiore protezione, ma richiede il rispetto di un maggior numero di requisiti di deposito e il pagamento di diverse spese correnti e di costituzione.

Gestire le finanze

La guida definitiva al Dropshipping su Shopify
Separare le finanze aziendali da quelle personali

Un errore che si verifica spesso quando si avvia un’attività di dropshipping è quello di non separare le finanze aziendali da quelle personali.

Non separare le due cose genera una grande confusione e rende la contabilità estremamente complicata. È una situazione che l’Agenzia delle Entrate considera una bandiera rossa nel caso in cui la vostra azienda venga sottoposta a un audit.

È necessario tenere separate le finanze personali da quelle aziendali, quando possibile.

Carta di credito

Per garantire che tutte le spese aziendali siano separate dalle vostre finanze personali, dovreste investire in una carta di credito aziendale. In questo modo non solo la contabilità sarà molto più semplice, ma poiché acquisterete molta merce per i vostri clienti, avrete diritto a eccellenti premi dalle società di carte di credito.

Conto corrente aziendale

È essenziale assicurarsi che le finanze dell’azienda passino tutte attraverso un unico conto corrente aziendale. Tutte le entrate e le spese dell’azienda dovrebbero transitare su un unico conto, in modo da semplificare la contabilità.

Promuovere il vostro negozio dropshipping

Una volta che tutte le finanze sono a posto e che sapete come iniziare la vostra attività di dropshipping, è il momento di parlare di come promuovere il vostro negozio di e-commerce.

Per fare in modo che il vostro marchio si distingua dalla concorrenza, dovete aggiungere un piccolo sforzo in più alle vostre tattiche di marketing quando definite la vostra strategia di dropshipping.

Grazie all’automazione di molti aspetti del processo di dropshipping, avrete molto tempo da dedicare alla vostra strategia di marketing in diversi modi.

Influencer marketing

Se siete alle prime armi con il dropshipping, è probabile che abbiate a disposizione un budget limitato. Non preoccupatevi, questo non significa che non abbiate accesso a opzioni di marketing efficaci.

L’influencer marketing vi permette di raggiungere il vostro pubblico di riferimento senza spendere troppo. Le persone si fidano molto di più degli influencer rispetto alla pubblicità tradizionale e voi potete negoziare una commissione di affiliazione invece di pagarli in anticipo.

Questa commissione di affiliazione dà loro una piccola percentuale su ogni vendita e vi costerà meno soldi in anticipo.

Annunci a pagamento

Gli annunci a pagamento sono un’altra scelta eccellente e sono piuttosto facili da imparare. Le inserzioni di Facebook possono anche essere scalate, in modo da poter destinare più denaro ai prodotti che hanno un buon rendimento o togliere denaro a quelli che hanno un rendimento insufficiente.

Gli annunci di Google tendono a essere più competitivi di quelli di Facebook, ma a seconda della vostra nicchia possono essere estremamente efficaci.

Comunità

Un modo eccellente per promuovere il vostro marchio è quello di entrare a far parte di comunità di persone che hanno a cuore la vostra nicchia di prodotti.

Potete iniziare le conversazioni con i possibili clienti dai gruppi di Facebook, dai forum online o da Reddit.

In questi gruppi, cercate di non sembrare un venditore e di interagire in modo organico con gli altri.

Marketing dei contenuti

Il modo migliore per garantire il successo della vostra attività di dropshipping è creare un flusso di traffico di clienti a lungo termine verso il vostro sito web. Pertanto, il content marketing è essenziale per la vostra crescita a lungo termine.

Iniziate a scrivere un blog legato alla vostra nicchia di business, oppure sviluppate contenuti che risuonino con il vostro pubblico di riferimento.

Come per ogni marchio online, è essenziale tenere d’occhio ciò che funziona e ciò che non funziona. Man mano che la vostra attività cresce e si espande, potete modificare la vostra strategia per ridurre i costi di marketing, pur mantenendo ottimi numeri di fatturato.

Imparare e migliorare

La guida definitiva al Dropshipping su Shopify
Tracciare le proprie prestazioni e imparare a migliorare

Una volta che avete commercializzato e gestito la vostra azienda di e-commerce per un certo periodo di tempo e cominciate a vedere emergere alcune tendenze coerenti, non dovreste riposare sugli allori.

L’analisi di Shopify consente di esaminare più a fondo le vendite, il comportamento degli acquirenti e i margini di profitto per continuare a migliorare la propria attività e portarla al livello successivo.

Non smettete mai di cercare di migliorare il vostro marchio e continuerete a vedere crescere i vostri profitti.

Conclusione

Sia che siate alle prime armi con la creazione di un’attività commerciale, sia che siate già esperti, la creazione di un negozio dropshipping è una fantastica opzione a basso costo e a basso rischio per vendere prodotti online.

Gli strumenti di automazione del marketing e le applicazioni di terze parti disponibili sono più numerosi che mai, e sono finiti i giorni in cui si faticava a gestire un’attività online.

Speriamo che questo articolo vi ispiri a costruire il vostro business online e a raggiungere la libertà finanziaria!

See our Privacy Notice for details as to how we use your personal data and your rights.

Vedi la nostra Informativa sulla privacy per i dettagli su come utilizziamo i tuoi dati personali e i tuoi diritti.