nuovo
Potenzia l'assistenza e fai crescere le vendite con il nostro nuovo chatbot AI. Vedi come >>>.
eDesk logo

Come ottenere più vendite dal TikTok Shop (con esempi basati sui dati)

Contenuti
Tiktok shop.

Sia che tu stia iniziando a usare TikTok Shop (TTS) sia che tu voglia incrementare le vendite con la piattaforma, continua a leggere per scoprire come i brand di successo stanno sfruttando la piattaforma per far salire alle stelle le entrate. Molti degli esempi che seguono provengono da marchi globali, ma abbiamo incluso strategie che hanno lo stesso potenziale per venditori di tutte le dimensioni.

→ Migliora il successo del tuo TikTok Shop con
supporto continuo e scalabile!

Nota: al momento in cui scriviamo, TikTok Shop è disponibile solo in Indonesia, Malesia, Filippine, Singapore, Thailandia, Regno Unito, Stati Uniti e Vietnam.

Come attirare più clienti su TikTok

1. Ottimizza la creatività e il targeting

Certo, potresti essere fortunato e ottenere un posto organico nella pagina FYP (for you page), ma la spesa pubblicitaria è sempre più importante se vuoi raggiungere i tuoi obiettivi di visualizzazione e coinvolgimento e, in definitiva, aumentare il numero di potenziali clienti che vedono i tuoi contenuti. La creatività e il targeting di qualità sono le chiavi del successo.

Gymshark è un esempio lampante di creatività… beh, di creatività. Il loro post più popolare ha ottenuto 3,5 milioni di like fino ad oggi. Hanno puntato molto su una certa estetica che rispecchia lo stile da palestra e selfie che il loro mercato di riferimento produce. Hanno solo creato una versione elevata.

Screenshot della pagina di Gymshark.

I loro post aggiungono un tocco aspirazionale ai tipici video di allenamento, tra cui ginnasti che eseguono rotazioni alla sbarra di 540 gradi e sfide di sospensione che ti fanno sudare solo a guardarli.

In termini di targeting, TikTok ti permette di affinare l’esposizione agli annunci in base a dati demografici, interessi e comportamenti e tipo di dispositivo.

Inoltre, ti offre la possibilità di utilizzare il “Targeting intelligente” che, secondo TikTok, “espande le impostazioni di targeting quando il sistema prevede che sarà difficile pubblicare annunci in base alle selezioni iniziali di targeting per raggiungere un pubblico più ampio”.

Puoi anche creare un pubblico personalizzato per essere super specifico. Ottimizzando tutti questi aspetti, puoi aumentare il numero di persone che visitano il tuo Negozio. Considerando i 5,96 miliardi di dollari che i marchi e i privati spendono annualmente in annunci pubblicitari su TikTok, il mercato lo considera ovviamente un investimento vantaggioso.

2. Collaborare con gli influencer (adatti)

I social media sono da tempo il rifugio degli influencer, sia micro che globali. Collaborando con creatori di contenuti che hanno già un seguito, puoi accedere a un pubblico ancora più ampio.

Calvin Klein si spinge fino a fare dell’influencer marketing il pilastro centrale del proprio branding, ospitando celebrità di spicco come Cara Delevigne sul proprio profilo TikTok.

Non hai il budget di un conglomerato della moda? Prova a collaborare con micro-influencer di rilievo (quelli con 10K-100K follower) per promuovere il tuo TikTok Shop. Questi creatori hanno un tasso di coinvolgimento medio del 18% su TikTok, il 14% in più rispetto agli influencer di dimensioni simili su Instagram.

I micro-influencer offrono anche altri vantaggi. Mentre gli influencer più grandi chiedono un pagamento significativo per ogni post e spesso richiedono molte trattative con rappresentanti e agenzie, puoi coltivare collaborazioni molto più strette con i micro-influencer. Invece di un approccio unico, è molto più efficiente lavorare direttamente con piccoli influencer su più post e campagne complete.

Inoltre, collaborando con creatori il cui pubblico è più di nicchia, la tua azienda ha maggiori possibilità di risuonare con un gruppo mirato che ha un interesse significativo per i punti di forza del tuo marchio.

3. Chiedi al tuo pubblico

Pubblicare in modo creativo e costante è una delle maggiori difficoltà che i venditori TTS devono affrontare. Per integrare i contenuti che la tua azienda può pubblicare da sola, prendi spunto da Glossier e sperimenta i contenuti generati dagli utenti (UGC).

Il team di Glossier pubblica regolarmente tutorial e recensioni con i suoi prodotti. In questo modo, i futuri clienti potranno avere un parere imparziale da parte di persone con cui possono confrontarsi. E Glossier non deve nemmeno alzare un dito per agevolare il tutto.

Oltre a incoraggiare le recensioni con campioni gratuiti e promozioni, ci sono molti altri modi per sfruttare i tuoi clienti esistenti per ottenerne di nuovi. Le sfide a colpi di hashtag sono un tipo di UGC molto diffuso su TikTok, da Chipotle a Guess a BMW.

Converse è una star assoluta – non è un gioco di parole – anche in questo settore. Tanto che ora sono al centro di un caso di studio di TikTok che puoi usare come ispirazione.

4. Imparare qualcosa sulla SEO

La SEO non si limita a farsi trovare su Google. Qualsiasi piattaforma con funzionalità di ricerca integrate ti offre l’opportunità di ottimizzare la frequenza con cui appari nei risultati e il numero di potenziali clienti che puoi raggiungere di conseguenza.

Un esperimento ha evidenziato 3 fattori che influenzano la probabilità che i tuoi contenuti vengano visualizzati nei feed giusti: l’uso degli hashtag giusti, l’uso delle didascalie e l’ottimizzazione delle descrizioni dei video.

Per quanto riguarda gli hashtag, puoi iniziare inserendo una parola chiave a coda corta (una parola chiave lunga da una a due parole) nella scheda hashtag di TikTok e ottenere l’elenco degli hashtag correlati più popolari. A quel punto, non dovrai far altro che inserirli nei tuoi post, se pertinenti.

La scheda hashtag di TikTok e l'elenco degli hashtag correlati più popolari.

Quando si tratta di didascalie, includerle può darti un aumento di visibilità in quanto forniscono all’algoritmo di TikTok un contesto sul tuo video che non potrebbe ricavare dal solo audio. Assicurati di rivedere le didascalie generate automaticamente, perché spesso possono commettere errori dovuti all’accento e alla pronuncia.

Infine, per ottimizzare le descrizioni, la prima cosa da fare è includere gli hashtag rilevanti che abbiamo segnalato prima. Poi dovrai includere dei testi che incoraggino gli spettatori a interagire, compresi i suggerimenti e le domande. In questo modo aumentano le possibilità di coinvolgere i visitatori e, di conseguenza, il tempo che questi trascorrono esposti ai tuoi prodotti e al tuo marchio.

5. Promozione incrociata su altri social

Riproporre i tuoi contenuti su altre piattaforme di social media può sembrare ripetitivo o, peggio, potenzialmente noioso per i tuoi clienti target. Tuttavia, a causa dei diversi algoritmi e pubblici, potresti perdere delle vendite affidandoti esclusivamente a TikTok.

H&M ha imparato questa strategia. Su Instagram, integrano la VR nelle loro immagini. Una mossa intelligente che sfrutta l’estetica unica del metaverso su un canale di proprietà di Meta stessa.

Al contrario, per TikTok, si orientano su stili lunatici e d’atmosfera. Il loro marchio è riconoscibile in entrambe le versioni, ma sfruttano gli utenti delle diverse piattaforme e le loro preferenze per mostrare aspetti diversi e convertire su più fronti.

Come convertire più clienti su TikTok

1. Crea contenuti coinvolgenti

Ma cosa significa davvero “coinvolgere”? È in gran parte soggettivo, ma ecco alcune caratteristiche dei contenuti dei grandi marchi che impediscono alle persone di scorrere oltre:

Hanno iniziato con le manie di ballo alimentate dalle pandemie, e le tendenze di TikTok non andranno da nessuna parte tanto presto. Sfruttando i temi ricorrenti degli utenti di TikTok, aumenterai naturalmente la tua rilevanza.

creare/seguire le tendenze, ad esempio i balli.

Ryanair (una popolare compagnia aerea low-cost europea) è salita sul carro del modello “Siamo X, ovviamente Y” e ha ottenuto oltre 100.000 like.

Rimani credibile

TikTok è famoso per essere un punto fermo della generazione Z. Il 44% degli utenti appartiene a questa generazione. Anche se da bambino giocavi con i tamagochi (o con il Tetris) invece che con i tablet, puoi comunque catturare l’attenzione di questa fascia demografica.

Red Bull esiste dal 1984 e ci riesce. Pubblicano persino articoli in cui condividono la loro conoscenza della psiche della Gen Z. Gli insegnamenti che puoi trarre per relazionarti con questo pubblico sono: rendere i tuoi post di dimensioni ridotte, socialmente consapevoli, divertenti e persino autoironici.

Grazie a questo impegno nel comprendere le esigenze di questa generazione, Red Bull è un pilastro dello Zeitgeist culturale, un’affermazione sostenuta dai creatori che utilizzano i suoi prodotti più volte per l’#estetica.

Aggiungi effetti e hashtag di marca

La natura video-first di TikTok offre opportunità uniche ai brand che creano contenuti per questo canale. Inoltre, gli effetti del marchio sono un ottimo modo per attirare la curiosità dei primi acquirenti.

Fenty Beauty, ad esempio, permette ai TikTokker di provare virtualmente il suo fondotinta, il tutto tramite un filtro brandizzato. In questo modo, i consumatori possono decidere quale tonalità acquistare prima ancora di visitare il negozio e Fenty ottiene visualizzazioni extra grazie a questa comodità.

Mantieni la leggerezza

Quando è nata l’idea di base dei social media, non è che i suoi inventori avessero una visione grandiosa del loro ruolo nell’e-commerce. Sebbene le due cose siano ormai indissolubilmente legate, a volte la tua strategia di social commerce può trarre beneficio dal ritorno alle origini.

Prendi le Crocs. Sfruttano un pizzico di umorismo per far sì che i clienti continuino a venire. Per fare un esempio, rifatti gli occhi con i loro “Shronks“.

2. Effettua vendite flash e promozioni esclusive

Una buona percentuale di sconto vecchio stile è molto utile per alimentare l’entusiasmo su TikTok. ColourPop Cosmetics ha sfruttato al meglio il formato di TikTok abbinando l’annuncio dello sconto del 30% a un mini unboxing di alcuni dei suoi prodotti più venduti.

3. Rendi i tuoi prodotti più popolari

Le pubblicità di Crumbl Cookie sono deliziose quanto il loro prodotto. Uno stile alimentare di alta qualità abbinato a un tocco di FOMO per il menu della prossima settimana è fonte di grande ispirazione per i venditori. Anche Too Faced punta su annunci visivamente lussuosi per vendere i suoi prodotti, tra cui i suoi lucidalabbra rimpolpanti.

Entrambi i marchi si distinguono quando gli utenti scorrono perché la maggior parte dei contenuti su TikTok ha un’atmosfera casalinga. Quasi tutti i video in cui ti imbatti potrebbero essere firmati con la dicitura “Girato con il mio iPhone”.

Anche se non c’è nulla di male in questo formato, l’aggiunta di un ulteriore valore di produzione ai tuoi annunci ha il potenziale di renderli più accattivanti, aiutandoti ad ottenere più visite e, in ultima analisi, clienti.

4. Comprendi i tuoi dati analitici

Non saprai mai se gli annunci funzionano se non tieni d’occhio le analisi. Ma ogni piattaforma di social selling ha modi diversi per valutare le prestazioni.

Per il negozio TikTok, puoi vedere una ripartizione degli indicatori di vendita (GMV, articoli venduti, acquirenti e GMV medio per cliente), degli indicatori di traffico (visitatori, pagine viste, tasso di visualizzazione e di clic, tasso di clic a pagamento) e degli indicatori di approfondimento (clic medi sui prodotti, pagine viste divise per visitatori e tempo medio di visita).

Immagine per gentile concessione di TikTok.

Sfruttando ciò che funziona in base a questi numeri e abbandonando ciò che non funziona, puoi continuare a iterare la tua strategia e a scalare il tuo successo su TikTok Shop.

Come far tornare più clienti su TikTok

Acquisire un nuovo cliente costa circa 5 volte di più che mantenerne uno esistente. Sebbene le strategie che abbiamo illustrato finora aumentino le possibilità di attirare nuovi acquirenti, è importante farli tornare una volta concluso l’affare. Tenendo conto di ciò, ecco alcune strategie evergreen per la fidelizzazione.

1. Ottimizza il tuo servizio clienti

Questa è una cosa importante. Adottando strategie di automazione, i venditori che utilizzano piattaforme di assistenza clienti centralizzate come eDesk hanno registrato un aumento di 4 volte della produttività.

Quando inizierai ad avere un alto volume di vendite dal TikTok Shop, otterrai inevitabilmente un maggior numero di richieste di assistenza. Quando le tue risorse si assottigliano su questo fronte, è importante assicurarsi che la qualità dell’assistenza non diminuisca di conseguenza.

Un modo per evitare che ciò accada è quello di rendere i processi e i sistemi di assistenza ai clienti il più fluidi possibile.

2. Segui le politiche TTS alla lettera

Alla fine dello scorso anno, TikTok ha bloccato 37 milioni di annunci di prodotti. Questo rappresenta solo una piccola percentuale del numero totale di inserzioni in qualsiasi momento su TTS, ma vale la pena di evitare che i tuoi post vengano eliminati o, peggio ancora, un ban vero e proprio.

Abbiamo qui una descrizione dettagliata di tutte le politiche dei venditori di TikTok Shop, in modo che tu possa rimanere informato e vendere nel rispetto delle loro linee guida.

3. Coinvolgi il tuo pubblico, sempre

La visibilità ti aiuta a rimanere al centro dell’attenzione, naturalmente, ma il fatto che gli utenti di TikTok possano vedere il tuo Negozio non significa che conoscano necessariamente i tuoi prodotti a sufficienza per fare un acquisto.

Assumi un ruolo attivo nelle relazioni con i tuoi clienti per contribuire a far progredire le cose. Rispondi ai commenti che ti arrivano e interagisci con i post di altri brand e utenti che hanno interessi simili. Assicurati di evitare i concorrenti diretti.

Se il tuo pubblico non è naturalmente coinvolto nei tuoi post, un live stream potrebbe essere una buona opzione per alzare la posta. La maggior parte dei follower riceve una notifica quando vai in diretta su TikTok, il che significa che puoi attirare l’attenzione in un breve lasso di tempo e aumentare la notorietà del tuo marchio.

4. Incoraggia le recensioni e le testimonianze

Il caveat emptornon è mai stato così importante. Con la democratizzazione dell’eCommerce, la barriera d’ingresso per tutti coloro che vogliono vendere online è estremamente bassa. Manipolando questo fatto, alcuni malintenzionati hanno, diciamo così, ingannato i clienti con merce non proprio ideale.

Gli acquirenti si stanno adattando e mostrano maggiore cautela, ma di conseguenza sono diventati un po’ più scettici nei confronti dei negozi online che non conoscono. Le recensioni e le testimonianze sono le armi non tanto segrete che puoi usare per combattere questo problema. Una volta che potrai dimostrare la qualità dei tuoi prodotti, aumenterai le tue probabilità di vendita.

Puoi sfruttare il software di feedback per creare un processo ben oliato per celebrare i tuoi clienti più felici e risolvere i problemi di quelli meno soddisfatti.

Come ottenere più vendite sul TikTok Shop: il trucco e l’inganno

A seconda di quanto tempo hai venduto su TikTok Shop, investi il tuo tempo di conseguenza tra promozione, conversione e strategie di fidelizzazione.

Il tema comune su cui concentrarsi in ognuno di questi sforzi è quello di fare tutto il possibile per favorire la felicità dei clienti, comprendendoli, relazionandosi con loro e facendo tutto il possibile per migliorare la loro esperienza.

→ Migliora il successo del tuo TikTok Shop con
supporto continuo e scalabile!

Autore