eDesk logo

Come ottenere più vendite su Shopify

Ultimo aggiornamento Novembre 14, 2022 17 min da leggere
Contenuti

Condividi questo articolo

Siete proprietari di un negozio di e-commerce e volete aumentare le vendite su Shopify?

Ci sono molti forum e blog online che offrono suggerimenti, trucchi e consigli, dalla centralizzazione dell’assistenza clienti al guadagno di recensioni positive. L’utilizzo di piattaforme commerciali note e consolidate come Shopify è un ottimo inizio, ma dove si va a parare? Forse state utilizzando Shopify per la vostra attività, ma vi accorgete che semplicemente non state ottenendo le vendite che vorreste.

Nel mondo dell’e-commerce, spesso è possibile vedere quanto traffico riceve il proprio sito. Un traffico basso significa ovviamente vendite più basse, ma cosa succede se il traffico sul vostro sito è ragionevole o addirittura elevato, ma le vendite non sono sufficienti? Esaminiamo alcuni possibili motivi per cui le vendite su Shopify sono basse, nonché alcuni suggerimenti e trucchi che potete utilizzare per incrementare le vostre vendite.

Se volete imparare a incrementare le vostre vendite su Shopify, continuate a leggere.

TL;DR

  • Shopify è una piattaforma di commercio online che consente di creare un negozio virtuale e di espandersi in altri settori. Fornisce una base sicura e facilmente personalizzabile per la vostra attività e offre strumenti di marketing, approfondimenti SEO e analisi dei dati. Questo può aiutarvi a identificare tempestivamente i problemi della vostra attività e a riportare il traffico sul vostro negozio Shopify.
  • Se il numero di visitatori del vostro sito è ragionevole o elevato, ma i dati di vendita sono scarsi, ciò potrebbe essere dovuto alla scarsa navigazione, alle cattive descrizioni/immagini dei prodotti, alla scarsa segnaletica del sito, ai problemi di checkout, alla mancanza di ottimizzazione per i dispositivi mobili, alle cattive recensioni o addirittura al pubblico sbagliato. Se le vendite su Shopify iniziano a diminuire, ciò potrebbe essere dovuto a un calo del traffico o a richieste e reclami non risolti.
  • Tra i modi per migliorare le vendite su Shopify ci sono i miglioramenti del sito, l’ottimizzazione dell’eCommerce, degli SMS e del marketing via e-mail, l’aggiornamento delle pagine dei prodotti e l’utilizzo dell’influencer marketing.
  • I programmi di fidelizzazione, gli sconti, le promozioni, le offerte di acquisto e gli omaggi sono tutti ottimi modi per attirare nuovi clienti e mantenere quelli già fidelizzati.
  • Migliorare le statistiche di Shopify può rassicurare i potenziali clienti, migliorare le recensioni e l’affidabilità, aumentare le vendite e i tassi di conversione e contribuire a stabilire l’identità e la visibilità del marchio.

Che cos’è Shopify?

Shopify è una piattaforma di commercio online, progettata per consentire ai proprietari di aziende di creare i propri negozi online. La piattaforma consente a chiunque di vendere articoli da qualsiasi dispositivo compatibile collegato e fornisce un hosting web esclusivo per l’e-commerce, riducendo la manutenzione del venditore e il lavoro dietro le quinte del sito web. I venditori possono scegliere tra decine di temi Shopify a pagamento o gratuiti per dare al proprio negozio un aspetto e un’atmosfera specifici.

Su Shopify, gli utenti possono ottenere badge di fiducia e personalizzare i propri siti, il che contribuisce ad attrarre e rassicurare i clienti. Shopify fornisce anche statistiche e dati da esaminare, consentendo ai proprietari di aziende di vedere come sta crescendo il loro negozio e di identificare eventuali aree problematiche. Sono disponibili Integrazioni, Automazioni, SEO e strumenti di marketing che forniscono tutto ciò di cui un’azienda in crescita ha bisogno per prosperare e espandersi, raggiungendo più clienti che mai.

In breve, Shopify offre la base perfetta per la crescita. Gran parte del lavoro di base è già stato svolto, consentendo agli imprenditori di concentrarsi su prodotti, vendite e clienti.

Shopify è costoso?

Shopify offre una prova gratuita di 14 giorni, ma dopo dovrete pagare. Sono disponibili diversi piani tariffari che vanno da un prezzo base di 29 dollari al mese a 299 dollari al mese. L’acquisto di una piattaforma come Shopify deve essere visto come un investimento, con i vantaggi che ne deriveranno per la vostra attività.

Volete conoscere le alternative a Shopify?

Shopify è una delle piattaforme di e-commerce più popolari oggi disponibili, ma non è necessariamente la piattaforma migliore per voi. Se volete conoscere le vostre opzioni prima di investire, potete dare un’occhiata ad alcune delle nostre recensioni comparative qui sotto.

In queste recensioni abbiamo messo a confronto le caratteristiche più importanti delle principali piattaforme di e-commerce, in modo che possiate decidere quale sia la più adatta al vostro budget e alle vostre esigenze.

Per ora, torniamo a Shopify. Quali sono i vantaggi di questa particolare piattaforma?

Vantaggi dell’utilizzo di Shopify

Shopify è stato progettato per semplificarvi la vita e permettervi di concentrarvi su ciò che è veramente importante: la gestione della vostra attività. Ecco alcuni vantaggi di cui potreste godere se sceglieste di utilizzare Shopify.

  • Facile da configurare e utilizzare
  • Fornisce una piattaforma sicura e affidabile per le vendite e le informazioni sui clienti.
  • Assistenza clienti 24/7
  • Facile personalizzare il sito e apportare modifiche
  • Già ottimizzato per i dispositivi mobili
  • Un app store impressionante (se non siete sui social media, siete davvero nell’eCommerce?)
  • Molte funzioni SEO (ottimizzazione dei motori di ricerca, un must assoluto per un’attività di e-commerce) e strumenti di marketing.
https://www.shopify.com/manage

Questi sono solo alcuni dei vantaggi di cui potreste godere se investite in una piattaforma come Shopify. Ma cosa succede se avete già un negozio Shopify e le vostre vendite sono ancora basse? E poi?

Perché le mie vendite su Shopify sono basse?

Foto di Andrea Piacquadio: https://www.pexels.com/photo/young-troubled-woman-using-laptop-at-home-3755755/

Il vostro negozio Shopify terrà traccia del traffico che arriva al vostro sito, delle vostre vendite su Shopify e di altri dati fondamentali. L’analisi regolare dei dati analitici e dei clienti è essenziale per un’attività di e-commerce di successo, in quanto consente di individuare i problemi prima che diventino tali.

Supponiamo che abbiate individuato un problema. Il traffico sul vostro negozio Shopify è elevato o ragionevole, ma le vendite sono molto più basse del previsto. Ciò significa che avete un basso tasso di conversione, ossia un basso tasso di visitatori che si trasformano in clienti paganti.

Quindi, per aumentare i tassi di conversione del vostro eCommerce, dovete chiedervi: quale potrebbe essere il problema?

Scarsa navigazione e organizzazione

La creazione di un sito web è più difficile di quanto sembri, soprattutto se si dispone di un inventario di prodotti ampio e complesso. Ma se un cliente visita il vostro sito e fatica a trovare i prodotti che desidera, rinuncerà e andrà altrove. Dopo tutto, un sito web più facilmente navigabile è a portata di mano!

Recensioni negative/non fiducia

Le recensioni negative o addirittura neutre possono uccidere le aziende. Se la vostra attività ha una cattiva reputazione o recensioni negative, le vendite diminuiranno molto rapidamente, e così il vostro traffico. Potreste voler controllare la vostra attività su noti siti di recensioni aziendali come Trustpilot, per vedere cosa hanno detto i clienti reali della vostra attività. Sappiate che alcuni clienti potrebbero aver lasciato una recensione negativa su siti online anche se non vi hanno contattato per un problema particolare.

Potreste esitare a chiedere risposte, ma le opinioni e le recensioni dei clienti sono fondamentali su tutte le piattaforme di e-commerce, non solo su Shopify.

Parleremo più avanti di come gestire i clienti arrabbiati e riconquistare la loro fedeltà.

Non ottimizzato per i cellulari

Sorprendentemente, molti siti web non sono ancora ottimizzati automaticamente per gli utenti mobili. Come probabilmente saprete, la stragrande maggioranza degli utenti di Internet e degli acquirenti online utilizza i cellulari e si aspetta di poter navigare e acquistare tramite i propri dispositivi mobili. Se il vostro sito web non è ottimizzato per gli utenti mobili, questi ultimi non saranno in grado di navigare correttamente nel vostro sito e andranno in un posto più semplice.

Scarsa descrizione del prodotto

Le descrizioni dei prodotti sono fondamentali per la navigazione del sito e le buone descrizioni dei prodotti creano fiducia. Se i vostri prodotti non sono descritti correttamente, i clienti potrebbero non fidarsi del vostro sito o decidere che il prodotto non è adatto a loro. Potrebbero anche non riuscire a trovare il prodotto di cui hanno bisogno.

Brutte immagini

È ovvio che le immagini dei prodotti irrilevanti, sgranate o imprecise non sono una buona idea. Tuttavia, le immagini dei prodotti possono essere quasi trascurate nella configurazione del sito. Ricordate che i clienti scrutano la vostra pagina in attesa di qualcosa che si distingua. Le brutte immagini sono un grave ostacolo.

Scarso design del negozio/sito web

Se il vostro negozio online ha un aspetto pacchiano, mal assemblato e difficile da navigare, i clienti andranno altrove. Avete solo pochi secondi per attirare l’attenzione di un cliente. Se avete un marchio, il vostro sito deve essere in linea con esso. Siti sgargianti o goffi possono sembrare siti di truffa, il che scoraggia i clienti e riduce la fiducia nella vostra azienda.

Target sbagliato

Sapere a chi si rivolge il vostro prodotto è la chiave di volta dell’eCommerce, o di qualsiasi altro commercio. Una buona campagna di marketing può aiutare a raggiungere i clienti a cui si mira, ma se questi clienti non hanno bisogno o interesse per il vostro prodotto, state sprecando tempo e denaro. Potreste ottenere visitatori sul vostro sito, ma questi perderanno rapidamente interesse quando si renderanno conto che il vostro prodotto non fa per loro.

Problemi con la pagina di checkout

Tra il clic del cliente sulla vostra pagina e la ricezione del prodotto possono passare molte cose. Un semplice errore tecnico, come l’impossibilità di completare il checkout, l’impossibilità di inserire i dati di pagamento o addirittura l’impossibilità di aggiungere i prodotti al carrello virtuale, può compromettere le vendite.

Se avete un traffico elevato e poche vendite, verificate prima il processo di acquisto, per assicurarvi che non ci sia un problema tecnico che impedisca ai potenziali clienti di acquistare il vostro prodotto. Questo genere di cose è incredibilmente frustrante e allontana anche i clienti più fedeli.

14 suggerimenti per migliorare le vendite su Shopify

Forse avete individuato uno o addirittura diversi dei problemi sopra citati. Oppure non ci sono problemi evidenti. In questo caso, la correzione di alcuni aspetti leggermente problematici può fare miracoli per il vostro negozio Shopify. Vediamo 14 consigli per migliorare le vendite sul vostro negozio Shopify, migliorando il traffico e i tassi di conversione.

Correggere i difetti del sito (compresa l’ottimizzazione per i dispositivi mobili)

Foto di PhotoMIX Azienda: https://www.pexels.com/photo/person-holding-silver-iphone-7-887751/

Iniziate a correggere i difetti evidenti del sito. Se un’anomalia nel vostro sito impedisce agli acquirenti di aggiungere articoli al loro carrello virtuale, è ovvio che occorre risolvere questo problema prima di fare qualsiasi altra cosa. Se il vostro sito non è ottimizzato per i cellulari, anche questo deve essere risolto: vi state tagliando fuori da molti potenziali clienti.

Assicuratevi che il vostro sito si carichi rapidamente. Gli utenti di Internet sono abituati a risultati immediati: tendiamo a perdere la pazienza con un sito se impiega più di un secondo o due per caricarsi.

Le automazioni sono un ottimo modo per semplificare il processo di acquisto. Se volete offrire ai clienti diverse piattaforme di acquisto (parleremo più avanti dell’estensione ai social media), dovrete integrare il vostro sito con app e altre piattaforme.

Migliorare il design del sito

Una volta risolti i difetti tecnici, è necessario dare un’occhiata al design del sito. Potrebbe non sembrare così importante, ma la prima impressione è tutto.

Come già detto, i siti truffa sono molto diffusi e spesso sono mal progettati, vistosi o falsi. Non volete che i vostri clienti confondano l’attività legittima per la quale avete lavorato duramente con una truffa.

Se avete progettato il vostro sito da soli, dovrete dare una bella occhiata all’arredamento virtuale. Osservate i colori, il layout e la facilità di navigazione. È un design intuitivo? È di buon gusto? Sembra un sito affidabile e ben avviato? Se necessario, contattate i clienti per ottenere risposte.

Capire la SEO

L’ottimizzazione per i motori di ricerca è fondamentale per ottenere traffico e vendite sul vostro sito. La SEO è fondamentale per qualsiasi venditore di eCommerce, indipendentemente dalla piattaforma o dal prodotto. Una buona conoscenza della SEO aiuterà la vostra azienda a distinguersi tra il rumore e il caos delle vendite online. Le pagine dei prodotti aggiornate correttamente sono un altro modo fondamentale per migliorare il vostro sito: le parole chiave SEO sulle pagine dei prodotti rendono più probabile che i clienti si imbattano nel vostro sito e nel vostro prodotto. Naturalmente, questo significa più vendite.

A volte, le scarse vendite sono semplicemente il risultato di un basso traffico. Non potete aspettarvi di avere un tasso di conversione del 100%, ma pratiche SEO accurate e la ricerca di parole chiave possono aiutarvi ad attirare un traffico più rilevante sul vostro sito.

Capire il pubblico di riferimento (o scegliere un pubblico diverso)

Dovete indirizzare il vostro servizio o prodotto verso le persone che ne hanno bisogno. Ad esempio, supponiamo che vendiate zaini per cartoni animati. Dovete assicurarvi che bambini, genitori e giovani vedano il vostro prodotto. Puntate sui siti di social media che i bambini tendono a utilizzare e create delle campagne di marketing nei periodi in cui è probabile che i bambini inizino ad avere bisogno di zaini, ad esempio in prossimità dell’inizio del periodo scolastico.

Commercializzare il vostro prodotto verso adulti single, coppie o adulti senza figli sarà un’assoluta perdita di tempo. Anche se fate tutto il possibile per attirare queste persone verso il vostro sito, lo abbandoneranno subito perché non sono interessate al vostro prodotto.

Iniziate creando un finto profilo di cliente. Questo vi aiuterà a capire chi potrebbe essere interessato al vostro prodotto e quindi potrete iniziare a commercializzare il vostro prodotto a quella persona.

Estendetevi ai social media

I social media sono un must assoluto per la maggior parte dei siti di e-commerce. Esistono software per i social media appositamente progettati per aiutare il servizio clienti. Utilizzate le vostre piattaforme online per sfruttare le festività e le stagioni di vendita più popolari attraverso i social media.

L’estensione a piattaforme come Instagram, Facebook e TikTok può aprire nuovi canali di vendita e raggiungere un numero di clienti mai visto prima. La maggior parte delle piattaforme (compresa Shopify) fornisce supporto e Integrazioni che permettono agli utenti di estendersi ai social media.

Piattaforme come Instagram sono particolarmente indicate per mettere in mostra il vostro marchio, creare una forte presenza online e persino creare fiducia.

Lasciate il segno con il marketing

Dopo aver creato l’identità del marchio, rivisto le pagine dei prodotti e investito in una piattaforma di e-commerce, è il momento di concentrarsi sul marketing. Come abbiamo detto in precedenza, è possibile che ci si rivolga al pubblico sbagliato, nel qual caso dovrete rivedere le vostre strategie di marketing.

La buona notizia è che il marketing per l’e-commerce può rivolgersi a tutti i tipi di clienti, compresi quelli precedenti e quelli già esistenti. L’utilizzo di Google Analytics può aiutarvi a capire chi vede i vostri annunci e come risponde.

Gli annunci di Google sono un modo particolarmente efficace per far conoscere la vostra presenza. Come tutte le pubblicità, gli annunci di Google sono un investimento, ma che spesso si ripaga. La pubblicità sui siti di social media come Facebook può essere un altro buon modo per farsi conoscere.

Oltre alle pubblicità e agli annunci, dovrete incoraggiare i clienti a iscriversi alle newsletter, agli SMS e all’e-mail marketing, alle offerte speciali, ai nuovi aggiornamenti e altro ancora. Ad esempio, le richieste di feedback via e-mail sono un buon modo per aumentare il coinvolgimento, incrementare le vendite e ottenere recensioni di valore.

Il marketing via e-mail può essere complicato: i clienti non vogliono un afflusso di e-mail irrilevanti. Mantenete i messaggi di email marketing brevi e pertinenti e assicuratevi di fornire contenuti interessanti e di alta qualità.

L’influencer marketing è un altro strumento utile. Meno invasivo delle campagne di email marketing, l’influencer marketing va di pari passo con le vendite sui social media. Scegliere con cura l’influencer giusto per la vostra nicchia e il vostro pubblico di riferimento può davvero aiutare ad aumentare le vendite sia nel vostro negozio Shopify che attraverso i vostri canali di social media.

Creare un’esperienza di acquisto personalizzata

I clienti vogliono sentirsi speciali. L’eCommerce è un settore in forte espansione, con vendite online ai massimi storici e in costante crescita. Quindi, c’è molta concorrenza. È probabile che qualcun altro offra un prodotto o un servizio simile al vostro.

Sebbene sia fondamentale mantenere i prezzi competitivi, i clienti cercano qualcosa che si distingua dalla massa. Se il vostro sito ha già tutte le carte in regola: affidabilità, facilità di navigazione, pagine di prodotto ben organizzate, forte presenza del marchio, marketing attraverso gli annunci di Google e altre piattaforme, ecc, potete ottenere un vantaggio reale fornendo un’esperienza personalizzata. Questo può aiutare anche a fidelizzare i clienti, perché un’esperienza di acquisto piacevole li incoraggerà a tornare.

L’eCommerce non è solo una transazione. È necessario creare un’esperienza d’acquisto fluida e piacevole, dalla prima volta che il cliente naviga sul vostro sito fino al momento in cui riceve il prodotto, e oltre. Rendete il vostro negozio Shopify qualcosa che i clienti ricorderanno.

Potete contribuire a mantenere la vostra azienda nella mente dei clienti con un regolare marketing via e-mail. Fate attenzione a non spammare i vostri clienti, ma sappiate che più marketing equivale generalmente a più vendite su Shopify.

Assicuratevi che la vostra landing page abbia conversioni elevate

Successivamente, verificate il vostro tasso di conversione. Un rapido sguardo alle statistiche mostrerà se le vendite su Shopify sono inferiori, superiori o circa uguali al traffico del negozio. Tuttavia, dedicare del tempo al calcolo del tasso di conversazione può essere utile e fornire indicazioni su come aumentare le vendite.

Ad esempio, si può notare che molti visitatori tendono ad acquistare, ma il valore medio dell’ordine è molto basso. Questo può avere un impatto sul tasso di conversazione e sulle statistiche del negozio Shopify. Scoprire come migliorare il tasso di conversione e aumentare il valore medio dell’ordine è il modo migliore per esplorare tutto il potenziale dell’azienda.

Ritargettizzare i visitatori precedenti

I clienti che hanno già visitato e acquistato dal vostro sito sono più propensi a tornare. È molto più conveniente mantenere un cliente esistente che attirarne uno nuovo. Ovviamente, un’azienda fiorente vuole fare entrambe le cose.

Potete utilizzare l’email marketing durante le festività e i periodi di vendita per convertire i visitatori occasionali del sito in clienti di ritorno. Questo non solo aumenta le vendite su Shopify e attira i clienti sul vostro negozio Shopify, ma migliora anche la vostra affidabilità e crea più recensioni positive online. Ricordate che l’aumento delle vendite non è l’unico obiettivo!

Più clienti possono significare più persone che si iscrivono all’email marketing e che visitano il vostro negozio Shopify.

Migliorare il servizio clienti e ottenere risposte

Non lasciate che la concentrazione sull’aumento delle vendite vi distragga dalla cura dei vostri clienti. È assolutamente cruciale ottenere risposte e recensioni. Potete combinare l’automazione e il marketing via e-mail con le richieste di feedback: provate a creare modelli di e-mail nuovi e interessanti per ottenere più feedback, incoraggiando i clienti a lasciare recensioni sul vostro negozio Shopify. Questo migliorerà naturalmente le vendite su Shopify e la vostra affidabilità complessiva come azienda.

I social media offrono una piattaforma eccellente per il servizio clienti. I clienti possono preferire rivolgersi a Instagram o Facebook per informazioni, richieste o reclami. Più canali di comunicazione aperti avete con i vostri clienti, più questi si sentiranno apprezzati.

Tuttavia, attenzione. Sui social media il tempo scorre. La maggior parte dei clienti si aspetta una risposta in meno di un giorno e, su siti come Twitter, potrebbe aspettarsi una risposta entro una o due ore. Quanto più a lungo si tarda a rispondere a un reclamo o a una domanda, tanto più il cliente si infastidisce e questo può portare a ulteriori reclami.

Promozioni, sconti, omaggi e spedizioni gratuite

Se volete attirare l’attenzione di un cliente, offrite la spedizione gratuita! Questo può contribuire ad aumentare le vendite su Shopify e su altri canali. Se avete un prezzo di base al checkout per qualificarvi per la spedizione gratuita, i clienti potrebbero essere disposti ad acquistare prodotti extra per qualificarsi.

I programmi di fidelizzazione sono un ottimo modo per mantenere i clienti esistenti. Inoltre, sconti e omaggi sono molto apprezzati da tutti i clienti. Gli omaggi possono essere un buon modo per promuovere i vostri account sui social media e attirare un pubblico più numeroso.

Investire in live chat, chatbot, ecc.

L’automazione è certamente necessaria per la maggior parte delle aziende, ma un tocco personale e una persona in carne e ossa con cui parlare è spesso la soluzione migliore. La Live Chat può effettivamente aumentare i tassi di conversazione e offre l’opportunità di fare upselling, cross-selling e di gestire i reclami prima che diventino problemi.

Live Chat e chatbot stanno rapidamente diventando la nuova norma nel servizio clienti. Sono utili per gestire le domande più frequenti e le richieste di informazioni. Inoltre, un chatbot può tranquillizzare il cliente prima del processo di acquisto e rassicurarlo sul fatto che ci sarà un’ampia assistenza anche dopo l’acquisto del prodotto.

Evidenziare le recensioni e creare fiducia

Come abbiamo accennato in precedenza, gli acquirenti ora devono preoccuparsi di essere truffati accidentalmente o di acquistare da un’azienda scadente che non fornisce prodotti di alta qualità o un servizio clienti decente. Quando si acquista online, si acquista sulla fiducia: fiducia nel fatto che il prodotto sia buono come viene pubblicizzato e che arrivi. I clienti si fidano di un sito anche per i dati della loro carta di credito. Spetta quindi a voi, in qualità di imprenditori, dimostrare ai vostri clienti che possono fidarsi di voi.

Shopify può aiutare in questo senso fornendo badge di fiducia, che devono essere guadagnati e mostrano ai clienti che siete un negozio affidabile e legittimo che si è guadagnato la sua reputazione. È possibile ottenere questi badge fornendo un’adeguata sicurezza per il checkout online, offrendo vari metodi di pagamento e delineando chiaramente le politiche del negozio.

Potete guadagnare fiducia anche sui siti di social media. Gli utenti potranno vedere la rapidità con cui rispondete ai messaggi e alle domande e questo modificherà la loro opinione sulla vostra azienda. Facebook offre persino badge specifici per mostrare la rapidità di risposta. Questo è utile se si utilizzano i social media per gestire il servizio clienti.

Concentrarsi su un’esperienza cliente più conveniente

Infine, ma non certo per importanza, prendetevi il tempo necessario per migliorare l’esperienza del cliente. Abbiamo parlato di personalizzazione, omaggi, sconti, programmi di fidelizzazione, siti facili da usare e molto altro. Per creare un’esperienza davvero fluida e conveniente per i clienti, dovrete aggiornarli tutti insieme, se possibile.

Se il traffico è ancora elevato, risolvere alcuni problemi evidenti e iniziare a lavorare sugli altri problemi dovrebbe aiutare a migliorare le statistiche di vendita. Mantenere il cliente come pietra angolare della vostra attività è il modo migliore per mantenere la vostra attenzione dove deve essere. È facile dimenticarsi del cliente in tutto il caos di statistiche, strumenti di marketing e analisi.

Vantaggi del miglioramento delle statistiche di Shopify

I vantaggi di migliorare le statistiche di Shopify sono probabilmente abbastanza ovvi. Tuttavia, prendiamoci il tempo per esaminare quattro modi chiave in cui la vostra attività sarà migliorata da migliori statistiche di Shopify.

1. I clienti sono rassicurati

Un’attività Shopify consolidata rassicura i clienti. Se guadagnate badge di fiducia e ottenete buone recensioni online, i clienti sanno che non siete una truffa, ma un’azienda legittima che merita il loro tempo ed eventualmente il loro denaro.

2. Più vendite e tassi di conversione più elevati

Gli strumenti di Shopify per il marketing e il SEO possono far sentire la vostra presenza nel mondo dell’e-commerce. Può attirare più traffico e conseguenti vendite sul vostro sito. Questo migliora il tasso di conversione complessivo, rendendo la vostra attività di e-commerce più redditizia e preziosa. Gli strumenti di marketing sono investimenti, anche necessari.

3. Migliora le recensioni e l’affidabilità

Una buona storia di assistenza ai clienti, prodotti di alta qualità e aggiornamenti regolari del vostro sito saranno sempre apprezzati. I clienti sono ovviamente più propensi a fidarsi di un sito ben recensito e affidabile, soprattutto se hanno avuto una buona esperienza in precedenza.

4. Stabilire la presenza e l’identità del marchio

I clienti preferiscono i marchi affermati, al punto che sono disposti a pagare un po’ di più per un marchio rinomato rispetto a un’azienda meno conosciuta. La creazione di un’identità di marca vi permette di raggiungere i clienti giusti per la vostra attività. Ciò significa che potete indirizzare le vostre campagne di marketing in modo più preciso, attirando i clienti giusti.

L’identità del marchio può tradursi molto bene nei social media. Ad esempio, Instagram è un ottimo modo per mostrare al pubblico a chi si rivolge la vostra attività e quali sono i vostri obiettivi.

Tuttavia, è necessario assicurarsi che l’identità del marchio si estenda a tutti gli elementi dell’azienda, dal design del sito web alla confezione dei prodotti. Gli influencer che utilizzate per promuovere i vostri prodotti devono essere in linea con l’identità del vostro marchio e i vostri account sui social media devono essere curati con attenzione.

Domande frequenti

Il mondo delle piattaforme di e-commerce e degli strumenti di marketing può essere un po’ confuso. Non tutte le piattaforme di e-commerce sono ideali e la scelta di una piattaforma sbagliata o di uno strumento di marketing sbagliato può avere gravi ripercussioni sulle vostre vendite. Vediamo alcune domande frequenti su Shopify.

  • Qual è la percentuale di successo di un negozio Shopify?

Le idee imprenditoriali sono facili e abbastanza comuni, ma creare un’attività redditizia e duratura è estremamente difficile. Anche se i dati variano a seconda del tipo di negozio, circa una startup su dieci alla fine ha successo. Cioè una su dieci. Se volete battere le probabilità, dovete essere preparati e determinati, e creare la vostra fortuna.

  • Qual è un buon tasso di ritorno dei clienti su Shopify?

Per quanto riguarda i tassi di ripetizione dei clienti (cioè i clienti che scelgono di acquistare di nuovo dalla vostra azienda), un tasso adeguato è compreso tra il 20 e il 40%. Una buona cifra a cui puntare è circa il 27%. Le statistiche e i dati di Shopify consentono di conoscere meglio la propria attività e il proprio tasso di ritorno.

  • Esistono alternative a Shopify?

Se Shopify non è adatto alla vostra attività per qualsiasi motivo, un’alternativa popolare (soprattutto per le aziende più grandi) è BigCommerce. BigCommerce offre una piattaforma simile a Shopify ed è molto apprezzata dagli utenti. Entrambe le piattaforme hanno i loro pro e i loro contro, quindi vale la pena fare una ricerca.

  • Perché Shopify è una buona piattaforma per l’e-commerce?

Shopify offre velocità e sicurezza, due componenti essenziali per un sito di e-commerce fiorente. Offre opzioni di personalizzazione, oltre a statistiche vitali, dati e strumenti di marketing.

  • Ci sono svantaggi nell’utilizzo di Shopify?

Uno svantaggio dell’utilizzo di Shopify è il prezzo. Sebbene si tratti di un investimento che viene reintegrato nell’azienda, può essere costoso per le nuove imprese, soprattutto per quelle che non hanno ancora trovato un punto d’appoggio nella loro nicchia. Sebbene gli strumenti e la sicurezza offerti da Shopify possano aiutare un’azienda a crescere, la spesa iniziale può comunque rappresentare un problema.

Conclusione

Il commercio elettronico offre un mondo di opportunità, ma se volete aumentare le vostre vendite su Shopify, c’è uno svantaggio: la concorrenza. Ci sono molti profitti da realizzare e molti modi per trasformare un’idea in un’attività fiorente, ma se volete avere successo dovete essere sempre all’avanguardia.

Seguite i consigli di questo articolo per fare la differenza. Non aspettate che le statistiche di vendita e di traffico calino prima di provare nuove cose o di aggiornare il vostro sito. Tenetevi aggiornati sulle tendenze, le parole chiave e le opportunità più diffuse. Fate un’attenta ricerca prima di investire in strumenti di marketing: pur essendo molto utili, possono essere anche molto costosi.

Soprattutto, non lasciate che il caos dei nuovi strumenti e tendenze di marketing vi distragga dalla parte più importante del processo di vendita: il cliente.

Cercate altri grandi contenuti come questo? Di seguito abbiamo raccolto un elenco di risorse correlate.

Vedi la nostra Informativa sulla privacy per i dettagli su come utilizziamo i tuoi dati personali e i tuoi diritti.

Excel at Marketplace Customer Service in 2024!

Elevate your seller game and provide top-notch customer service. Get your FREE guide now!